Lanciano, vede la luce il Circolo LiberalPd

Una operazione virtuosa l’ha definita il sindaco di Lanciano, Mario Pupillo, in controtendenza perché la nascita del Circolo LeberalPd di Lanciano si caratterizza nella volontà di compiere un percorso insieme e non in alternativa.

Considerazioni che il primo cittadino ha fatto oggi al Palazzo degli Studi frentano in occasione della presentazione del Circolo di cui è segretario Maurizio Catania. Presenti anche il segretario generale LiberalPd, David Bogi, il segretario cittadino del Pd, Leo Marongiu, il presidente del Consiglio comunale di Lanciano, Donato Di Fonzo, l’assessore comunale Evandro Tascione. Non ha potuto partecipare il presidente nazionale dei LiberalPd, Enzo Bianco, sindaco di Catania.

Con il Circolo LiberalPd, Lanciano ritrova una tradizione riformista che negli ultimi tempi si era dispersa e che aveva caratterizzato la vita politico-amministrativa della città e dell’intero territorio dal dopoguerra in poi.

“Non si poteva più stare alla finestra – ha spiegato Maurizio Catania -, era necessario un impegno civile nello spirito liberale e repubblicano che ha qui ha sempre avuto un grande ruolo”.

A spiegare quali sono i contributi che i Liberal daranno al Pd è stato il segretario generale, Bogi che sono: lavorare per un autentico sistema bipolare; per una dar vita a una vera sinistra democratica; contribuire a dare forma ad un disegno riformista per rilanciare l’Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *