Operazioni dei carabinieri ne teramano e chietino

Commerciante in manette per detenzione illegale di munizioni e stupefacenti, porto ingiustificato di coltello a serramanico, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale. I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Alba Adriatica e della stazione di Tortoreto hanno arrestato, in flagranza di reato, Emiliano De Mattheis, commerciante di origine romana, 40enne, residente ad Alba Adriatica. Sottoposto a perquisizione personale e domiciliare, De Mattheis è stato trovato in possesso di dieci grammi di eroina, materiale per il confezionamento, un coltello a serramanico del genere proibito con lama lunga 18 centimetri, sei proiettili calibro 7,65, un caricatore per pistola ed una fondina in tela, tutto sottoposto a sequestro. Durante le operazioni di polizia De Mattheis, in evidente stato di ebbrezza, ha inveito e minacciato i carabinieri strattonandoli. Immediatamente e’ stato immobilizzato e arrestato. Il 40enne e’ trattenuto in camera di sicurezza in attesa dell’udienza direttissima.

Denunciato dai Carabinieri dalla Compagnia di Lanciano un uomo di 33 anni trovato in possesso di un coltello a serramanico e sorpreso alla guida di un’auto senza essere in possesso della regolare patente di guida, poiché revocatagli, e senza copertura assicurativa. L’episodio è avvenuto nei pressi di Altino dove le pattuglie delle Stazioni di Casoli e Torricella Peligna stavano svolgendo un posto di controllo alla circolazione stradale, nel corso di un servizio a largo raggio disposto dalla Compagnia Carabinieri di Lanciano. L’uomo, noto alle forze dell’ordine e residente a Casalbordino, alla guida di una Alfa 147 sulla quale era stata apposto un tagliando assicurativo palesemente contraffatto, alla richiesta di esibire la patente di guida ha dichiarato di non averla al seguito. A quel punto gli uomini dell’Arma hanno effettuato delle verifiche presso la banca dati in uso alle forze di polizia ed hanno accertato che al 33enne la patente era stata revocata dalla Prefettura di Treviso nel 2012. Pensando che potesse detenere anche della sostanza stupefacente, l’uomo è stato quindi perquisito dai Carabinieri che, nella tasca della sua giacca, hanno rinvenuto un coltello a serramanico di genere proibito. Per lui sono quindi scattate le denunce in stato di libertà per falsificazione e uso di polizza assicurativa, porto abusivo di coltello e guida senza patente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *