A Città S. Angelo il Premio giornalistico Paolo Antonilli

Torna il Premio giornalistico Paolo Antonilli, la manifestazione che ricorda lo storico cronista angolano scomparso nel 2007. La cerimonia di assegnazione della seconda edizione sarà venerdì 4 aprile con un doppio appuntamento: il primo alle 11 allo Space Cinema di Montesilvano, il secondo alle 18 al Teatro Comunale di Città Sant’Angelo. Tra gli ospiti Silvia Bencivelli, giornalista scientifica freelance (tra le sue collaborazioni quella con Le Scienze, La Repubblica, Radio 3 Scienza, Cosmo, Presa Diretta), e ovviamente il presidente della Giuria Mimmo Liguoro, docente universitario già caporedattore di TG2 e TG3. Silvia Bencivelli sarà la protagonista dell’evento mattutino dedicato al perché ci piace la musica: un percorso tra le diverse ipotesi che la scienza sta percorrendo per dare un significato razionale a una delle più misteriose abitudini umane. Alle 18, al Teatro Comunale di Città Sant’Angelo, l’assegnazione del Premio giornalistico. Assieme a Bencivelli e Liguoro interverranno molti altri ospiti, tutti accomunati dall’affetto per Paolo Antonilli: tra loro Luigi Di Fonzo (caposervizio quotidiano il Centro), Pasquale Galante (responsabile comunicazione Gruppo Toto), Raffaele Giansante (direttore Tvq), l’ex sindaco di Montesilvano Renzo Gallerati. “Avremmo voluto coinvolgere anche Gaetano Curreri, il leader degli Stadio, che è stato un caro amico di Antonilli” spiegano gli organizzatori. “Purtroppo però le date della manifestazione coincidono con il suo tour con il Solis String Quartet, che il 5 aprile è in concerto a Iseo”. Al Premio Antonilli partecipano anche i ragazzi delle scuole superiori di Città Sant’Angelo (Istituto Verticale Bertrando Spaventa) e Montesilvano (Liceo Corradino D’Ascanio e ITC Emilio Alessandrini) che potranno presentare un loro saggio breve e partecipare così all’assegnazione delle Borse di Studio messe a disposizione dal Comune di Montesilvano. Ogni edizione del Premio Antonilli è legata anche a un libro. In occasione della prima è uscito “Andiamo con ordine” (Ianieri Editore, 2012), antologia di vent’anni di cronaca su Città Sant’Angelo e Montesilvano. Quest’anno è imminente la pubblicazione di “Può una Cornacchia catturare una Pantera?” (Le Matite Colorate, € 7.90, 64 pagine). Sarà presentato al Teatro Comunale nel corso della manifestazione, alla presenza del curatore Pierpaolo Di Simone e dell’illustratore Yari Di Giampietro: raccoglie gli articoli di Antonilli del 1994 sui fantomatici avvistamenti del puma tra le campagne della provincia di Pescara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *