Concerto dei Popstrangers al Beat Cafè di San Salvo Marina

Direttamente dalla Nuova Zelanda l’ultima sorpresa rock-wave seguita con attenzione dalla stampa specializzata internazionale. Il trio kiwi sorprende per la capacità di bilanciare magicamente le frequenze distorte ed oscure di matrice new wave con linee melodiche pop raffinate ed efficaci.  Siamo vicini geograficamente ed esteticamente ai cugini Tame Impala per quel gusto per la psichedelia che non è nostalgia fine a se stessa ma punto di partenza di una personalità artistica eclettica ed estremamente contemporanea. Vengono in mente i primi Radiohead, Jesus & Mary Chain e My Bloody Valentine, ma anche gli Smiths, i Pixies e i Blur più sperimentali. Questo Pop distorto negli intenti e inimitabile nei suoni,  è riuscito ad attirare l’attenzione della prestigiosa Carpark Records  che ospita artisti del calibro dei Beach House, Toro y Moy e Cloud Nothing. Sabato 5 aprile sarà un’occasione unica per potere assistere al concerto di una band dalle potenzialità enormi che sta girando l’Italia nel loro primo tour europeo. E’ chiaro: il miglior rock contemporaneo passa da queste coordinate trasversali, ispirate e composite e dei Popstrangers ne sentiremo ancora parlare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *