Mille Miglia: 435 vetture della storica Freccia Rossa tra Teramo e L’Aquila

Presentata oggi, presso la Sala del Consiglio Comunale di Teramo, l’edizione Mille Miglia 2014, che prenderà il via il prossimo 15 maggio e che toccherà sia Teramo che L’Aquila. “

L’appuntamento è fissato per la sera di venerdì, 16 maggio, verso le ore 18:00, la Freccia Rossa attraverserà il cuore di Teramo – ha spiegato il Presidente del Comitato Organizzatore Giuseppe Cherubini -. Il programma prevede che le 435 vetture in gara – provenienti da Ascoli e dirette verso L’Aquila – transitino nel cuore di Teramo arrivando davanti al Duomo da Corso San Giorgio. Superata la Cattedrale, gli equipaggi proseguiranno per Corso Cerulli per svoltare poi in Via Sant’Antonio, Via Paris, Via San Bernardo e uscire da Via Vincenzo Comi. Si tratta di un momento non semplicemente dedicato agli appassionati di auto d’epoca, ma di un evento che garantisce un tangibile ritorno d’immagine internazionale. In cambio dell’affettuosa accoglienza riservataci, la Mille Miglia porta con sé la condivisione della notorietà mediatica che la Freccia Rossa offre alle località attraversate: ogni anno, migliaia di fotografie e filmati sono diffusi in tutto il mondo da giornali, televisioni e siti Internet. Da sempre, esiste una fortissima correlazione d’immagine tra la Mille Miglia e il paesaggio italiano che le fa da cornice, le bellezze artistiche, architettoniche e naturali del nostro Paese. Quest’anno, ad ammirare Teramo e tutte le altre magnifiche località sui 1600 km di percorso, oltre a circa millecinquecento operatori dei media, saranno quattrocentoventi equipaggi delle vetture storiche; con accompagnatori e appassionati al seguito, saranno migliaia le persone provenienti da tutti i continenti, a conferma dell’internazionalità della Freccia Rossa. Se le edizioni originali di velocità hanno avuto il merito di contribuire al progresso tecnologico automobilistico, il maggior pregio delle odierne rievocazioni è di diffondere in tutto il mondo l’immagine delle peculiarità italiane più positive, in un clima di sportività e amicizia internazionale. La promozione del territorio attraversato dalla Freccia Rossa, delle sue bellezze, delle tradizioni e dei suoi prodotti ha sempre rappresentato uno dei primi obiettivi della Mille Miglia, al quale noi non verremo certo meno, nel rispetto di una tradizione inossidabile. Grazie alle centinaia di media al seguito, tra le peculiarità della Mille Miglia c’è la condivisione della notorietà mediatica con le località attraversate: quest’anno, insieme a Brescia e Roma, si confermerà Città della Mille Miglia pure Teramo. Per questo, in primo luogo, desidero ringraziare l’Amministrazione Comunale, l’Automobile Club di Teramo e chi – oltre ad operare fattivamente per il transito a Teramo della Mille Miglia – condivide la nostra passione: l’avv. Angelo Raffaele Pelillo, Presidente della Commissione Etica della CSAI”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *