A Crecchio mostra personale di Roberta Papponetti

Sarà inaugurata il prossimo 16 aprile alle ore 18, al Castello Ducale di Crecchio, la mostra personale di Roberta Papponetti intitolata “Emozioni Cromatiche”, inoltre ci sarà il concerto del maestro Vincenzo De Ritis. La mostra durerà fino al 28 maggio. L’evento artistico e la mostra saranno curati dal professor Massimo Pasqualone, che si occuperà anche della realizzazione del catalogo di Poesipittura per la regione Abruzzo.

Nella sua mostra personale l’artista ha voluto inserire la Poesipittura perché è la responsabile per l’Abruzzo di questa nuova corrente. Con la Poesipittura l’artista si immerge nella sua indole più profonda e scava dentro di se. In tutto saranno esposte 50 opere di cui 10 di poesipittura e 40 di Roberta Papponetti. Il percorso dell’artista parte dal Mediamuseum di Pescara con Ciak, poi ha esposto a Sulmona e al Museo della Maddalena a Castel di Sangro. La sua attività pittorica vera e propria inizia nel 1990 con il Dopolavoro Ferroviario. È stata protagonista di una decina di mostre personali ed ha partecipato a molti concorsi e rassegne di elevato spessore. Nell’occasione l’artista esporrà opere pittoriche di arte contemporanea dedicate alla sua collezione, vale a dire: paesaggi campestri, cittadini, trabocchi, ed opere astratte. La mostra sarà caratterizzata dalla collezione di Poesipittura che l’artista intende sensibilizzare nel campo artistico attraverso la condivisione. Con questa corrente ha partecipato a diverse mostre importanti in Italia ed all’estero. Quest’anno ha partecipato al Festival della Canzone Italiana con un omaggio a Modugno con un’opera di Poesipittura. A Padova le sue opere sono state selezionate per aderire ad un concorso di Poesipittura e si è classificata prima. Inoltre è organizzatrice del Simposio di Arte Contemporanea Città di Francavilla al Mare, giunta alla sua terza edizione ed è organizzatrice della prima mostra collettiva, di poesipittura Regione Abruzzo. Hanno apprezzato la sua arte critici di spessore Concetto longo, Leo Strozzieri, Girolamo Galluccio, Sandro Serradifalco, Paolo levi, Francesca Alparone, Serena Carlino, Massimo Pasqualone, Beppe Palomba, Pasquale solano. Le sue opere sono pubblicate su riviste di arte importanti Effetto Arte, Overart Avanguardie Artistiche, Leadership, sul catalogo della Biennale di Palermo curato Da Paolo Levi

Nella stessa giornata verrà inaugurata la prima collettiva del gruppo abruzzese di Poesipittura, corrente artistica, nata a Ceppaloni, in Campania, curata in Abruzzo da Massimo Pasqualone e che vede l’unione di colore e lettere. Alla nuova corrente hanno aderito finora Carla Cerbaso, Tiziana Pantalone, Concetta Daidone, Vilma Santarelli, Concetta Iaccarino, Rita Di Marcantonio, Paola Silvestri, Mastrodonato – Specchio. Roberto Di Giampaolo, Rossella Circeo, Liberata Mizzoni, Elena Di Lella, Dora Fabiano, Paola Spaventa, Luisa Balzano, Lucio Monaco, Mae Carulli, Angela Di Teodoro, Terenzina Radovani, Romina Scipione.

La Poesipittura è una nuova corrente artistica che unisce alle immagini le parole. La Poesipittura sembra una favola d’altri tempi, essa nasce a Ceppaloni (Benevento) con questo proposito: “La poesia come la pittura per l’uomoè espressione dell’io, per cui colui che ascoltala poesia oppure guarda un quadro, viene rapito da essi. La pennellata con i suoi cromatismi detta dei messaggi, vi è un linguaggio, per cui l’arte diviene mezzo di comunicazione, parlare di Poesipittura e come parlare della corrente letteraria del Romanticismo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *