Poste Italiane: nuove offerte a Vasto, Teramo e Pescara

In occasione dell’edizione 2014 di Vastophil, la celebre rassegna filatelica nazionale organizzata dalla Federazione fra le Società Filateliche Italiane in collaborazione con l’omonimo circolo numismatico “Rino Piccirilli”, Poste Italiane ha allestito a Palazzo D’Avalos (Piazza Lucio Valerio Pudente) uno postazione filatelica a carattere temporaneo aperta al pubblico domani 10 maggio – dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 20 – e domenica 11 maggio, dalle ore 9 alle ore 13. Oltre allo speciale annullo della giornata di apertura, che ricorda l’epoca in cui il nome della città di Vasto fu cambiato in quello di Istonio, presso lo sportello filatelico i visitatori della rassegna Vastophil avranno a disposizione i due annulli filatelici dedicati rispettivamente all’eroe della lotta al brigantaggio nel vastese, il capitano dei Carabinieri Chiaffredo Bergia, e al 150° Anniversario della Società Operaia di Mutuo Soccorso di Vasto. Con gli speciali annulli saranno timbrate tutte le corrispondenze presentate agli sportelli, dove potrà inoltre essere visionata un’ampia collezione di prodotti filatelici.

Poste Italiane lancia anche a Teramo IoInvio, il nuovo servizio di Corriere Espresso on-line del Gruppo Poste Italiane, che consente di effettuare e monitorare le spedizioni direttamente dal sito www.ioinvio.it. Con IoInvio, sono sufficienti pochi click per spedire velocemente e con sicurezza buste, plichi e pacchi, in tutta Italia e in oltre 200 destinazioni nel mondo. Nell’offerta è compreso il ritiro a domicilio. In Italia è possibile spedire fino a 100 Kg con consegna entro 1-2 giorni lavorativi successivi a quello del ritiro e due tentativi di consegna al destinatario. Per l’estero le spedizioni arrivano fino a 30 kg, e le operazioni doganali, l’eventuale giacenza e lo svincolo sono inclusi nel prezzo. IoInvio offre inoltre una gamma di servizi utili per la spedizione: la compilazione guidata della lettera di vettura con assistenza doganale per l’estero, il contrassegno,  la possibilità di effettuare invii multipli per le spedizioni nazionali, l’assicurazione, il tracking via web o tramite call center, un servizio clienti dedicato, la conferma di avvenuta consegna con sms o e-mail e la fatturazione elettronica. Il sito www.ioinvio.it è strutturato con un’interfaccia web semplice ed intuitiva: dopo aver inserito i dettagli della spedizione, seguendo pochi semplici passaggi, si potrà pagare direttamente con carta di credito appartenente ai circuiti American Express, MasterCard, Diners, Visa (anche prepagata, ad es. PostePay), con PayPal, Banco Posta on line, Banco Posta impresa on line o Postepay. Il pagamento verrà addebitato solo quando il pacco sarà ritirato dal corriere.

In tutti gli 82 uffici postali della provincia di Pescara è possibile richiedere il Certificato unico dei redditi (Cud) 2014 in forma cartacea. Per richiedere la certificazione unica dei redditi in versione cartacea, è sufficiente recarsi presso uno sportello muniti di documento di riconoscimento, codice fiscale e compilare l’apposito modulo di richiesta. Il certificato CUD può essere rilasciato anche a una persona diversa dal titolare. Oltre al proprio documento di riconoscimento, in questo caso il delegato dovrà presentare la delega e la fotocopia del documento di riconoscimento del titolare. Grazie al ruolo di sportello avanzato della Pubblica Amministrazione acquisito da Poste Italiane, negli uffici postali è anche possibile richiedere altri certificati contributivi dell’Istituto di Previdenza sociale, quali: l’estratto conto contributivo INPS, che attesta la rendicontazione contributiva della vita lavorativa del cittadino, il Cud che contiene i dati sulle pensioni pagate dall’Inps nell’anno precedente e il Certificato di pensione (modello OBisM). Il servizio di ritiro dei certificati contributivi è fruibile in modalità multicanale attraverso la rete degli uffici postali, la rete degli uffici Sportello Amico o direttamente via internet. Per avere informazioni sull’ufficio più vicino è possibile consultare il sito www.poste.it o chiamare il numero verde 803.160.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *