Bcc di Castiglione Messer Raimondo e Pianella: rinnovato il Consiglio di Amministrazione

Alfredo Savini, presidente delle Bcc di Castiglione Messer Raimondo e Pianella

Alfredo Savini, presidente delle Bcc di Castiglione Messer Raimondo e Pianella

Si è svolta l’assemblea dei soci della Bcc di Castiglione Messer Raimondo e Pianella per approvare il bilancio 2013 e ribadire gli impegni di solidarietà presi il precedente anno con la Caritas e le famiglie in difficoltà.

Stabilito il superamento di quota 50 milioni di euro di patrimonio (con 51,4 milioni di euro, in crescita del 13% rispetto al 2012 e aumentato del 206% rispetto al 2000), la Bcc di Castiglione Messer Raimondo e Pianella annuncia il mantenimento delle sospensive dei mutui per le famiglie e le piccole imprese. Per il secondo anno consecutivo conferma la donazione di 50mila euro, sancita nel 2013, da devolvere ai centri Caritas operanti sulle province di Teramo, Chieti e Pescara in cui insistono le 13 filiali (Castiglione M.R., Penne, Loreto Aprutino, Elice, Pianella, Cerratina, Rosciano, Città Sant’Angelo, Silvi, Pineto, Montesilvano, Pescara, qui presente sia con una filiale sia con uno sportello di rappresentanza). È stato rinnovato anche il fondo di solidarietà di 60mila euro con 100 carte di credito prepagate destinate ai nuclei familiari più bisognosi.

Con quasi 3mila soci (2941 al maggio 2014) e sofferenze nette del 2,27% ben al di sotto della media regionale, la Bcc ha contato 376 milioni di euro di impieghi nel 2013, a dimostrazione del rapporto di fiducia con il territorio e della vicinanza ai suoi 26mila clienti.

Al nuovo CdA, in carica dal 2014 al 2017, è confermata la presidenza di Alfredo Savini, ed è composto dagli amministratori Antonio Buccella, Errico D’Amico, Giorgio De Fabritiis, Giovanni Di Battista, Simone Di Vincenzo, Arpino Ferrante, Gianluigi Peduzzi, Emanuela Rosa, Vallorino Trailani e Tommaso Zuccaro. Il collegio sindacale è presieduto da Nicola Simeone e composto dai sindaci Mario Chiavaroli e Angela Giannetti; sindaci supplenti Bruno Catena e Alessio Sborgia. Il collegio dei probiviri è composto da Lucilla Curato e Carmelo Paolucci Pepe; membri supplenti Franco D’Agostino e Mario Mascaretti.

Nel dare il benvenuto al nuovo CdA, il presidente Alfredo Savini ha tenuto a ringraziare, anche a titolo personale, il presidente del Collegio Sindacale uscente Antonio Iezzi e i consiglieri Rino Di Vitantonio e Andrea Modesti. «Quando si incontrano tali esempi di dedizione, correttezza, onestà e trasparenza, si ha solo da imparare. Siamo certi che il loro supporto non mancherà mai, seppure espresso in modo differente, ma sempre per il bene della Banca».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *