Nuovo CUP all’Ospedale di Atessa

Nuovi locali più ampi e completamente ammodernati per il Centro unico di prenotazione (Cup) dell’Ospedale “San Camillo de Lellis” di Atessa che da questa mattina ospita utenti e operatori in un contesto più funzionale e dignitoso rispetto al passato. L’Azienda sanitaria locale Lanciano Vasto Chieti ha infatti completato i lavori di ristrutturazione del Cup, investendo 130mila euro per il rifacimento interno ed esterno e la razionalizzazione degli ingressi e dei percorsi pedonali, a vantaggio di tutti gli utenti dell’Ospedale.

I locali sono stati notevolmente ampliati, sono stati rifatti i pavimenti, gli infissi, le facciate esterne, è stato installato un nuovo impianto di ventilazione e condizionamento. Gli accessi sono stati organizzati in maniera diversa, più funzionale e sicura: in precedenza il Cup restava sempre aperto perché rappresentava l’unico percorso di accesso all’ospedale da parte dei pedoni. Ora è stato creato un accesso pedonale indipendente, abbattendo le barriere architettoniche. Sul retro dell’Ospedale è stato aperto un nuovo accesso per i mezzi pesanti, migliorando la viabilità.

Un nuovo sportello del Cup, inoltre, è stato dedicato ai disabili, ai quali sono stati riservati servizi igienici attrezzati.

Gli stessi operatori del Centro unico di prenotazione, i quali prima lavoravano in 15 metri quadrati, ora hanno più spazio a disposizione e una stanza per le attività di back office nonché servizi igienici riservati.

L’intervento è stato realizzato su progetto dell’unità operativa Investimenti, patrimonio e manutenzione dell’Azienda sanitaria. Per il Direttore generale della Asl Lanciano Vasto Chieti, Francesco Zavattaro, quest’investimento «è la conferma dell’attenzione che l’Azienda riserva ai pazienti e ai dipendenti e all’umanizzazione delle strutture sanitarie su tutto il territorio provinciale».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *