Finisce con una gamba sotto la fresa: muore agricoltore a Castel Frentano

Un agricoltore di Castel Frentano, Carmine Di Camillo, 85 anni, è morto all’ospedale di Chieti, dove era stato trasportato a bordo di un eliambulanza, in seguito alle gravissime ferite riportate in un incidente avvenuto in contrada Spaccarelli, a Lanciano.

Di Camillo, secondo quanto è stato ricostruito dagli agenti del Commissariato di Lanciano accorsi sul posto, stava lavorando con una fresa in un campo che si trova in una zona piuttosto impervia e lontana dalla strada, quando la sua gamba è stata risucchiata dalle zappette e maciullata. Soccorso, per liberarlo dal mezzo agricolo è stato necessario più di un’ora di lavoro da parte dei Vigili del Fuoco di Lanciano e Ortona. Le sue condizioni sono apparse subito gravi e dopo tre ore dal suo ricovero a Chieti l’anziano è deceduto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *