Europee: in Abruzzo il M5S in controtendenza

1.315.955 gli elettori della regione, con un’affluenza del 64,1%, contro il 66,6 del  2009.  Nelle 1.645 sezioni il voto è stato così distribuito: Pd 32,4 per cento; M5S 29,7; Forza Italia 18,7; Nuovo Centro Destra-Unione di Centro 5,4; Fratelli d’Italia-Allenza Nazionale 4,7; Lisa Tsipras 4,3; Lega Nord 1,5;  IdV 1,3; Scelta Europea 1,1; Verdi 0,6; Io Cmbio Maie 0,3. Le schede bianche sono state 35.352 – 4,73 % ; schede nulle: 36.232 – 4,85 %; schede contestate e non assegnate: 118 0, 01 % .

Filippo Piccone, deputato del Nuovo centrodestra, è risultato il più votato tra i candidati abruzzesi alle Europee: ha ottenuto 41.919  preferenze (di cui 12.878 in Abruzzo, 6.439 nella Provincia dell’Aquila) classificandosi secondo nella circoscrizione Centro-Sud, subito dopo Lorenzo Cesa. La girllina Daniela Aiuto, di Vasto, ha ottenuto 36.311 preferenze. Nella lista Tsipras, Enzo Di Salvatore ha preso 7.736 preferenze, mentre l’aquilana Annalucia Bonanni ha ottenuto 6.877 voti (2.652 nella sua provincia di appartenenze).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *