Diritti e Rovesci, pronto il graffito sulla legalità

I tre writers internazionali Macs, Arsek ed Erase, il primo di Lanciano e gli altri due di Sofia in Bulgaria, hanno portato a termine nei tempi previsti, nonostante i capricci meteo, il graffito sulla legalità.

Seguiti durante i lavori da molti giovani, arrivati anche dal vicino Molise, i tre hanno dipinto il muro esterno della pista di atletica, in via Guido Rosato. Il graffito rappresenta, in uno stile fumettistico e scherzoso, un ragazzo che cerca di scappare dal male, rappresentato dalla luna e dalle tenebre, per arrivare al bene, il sole e quindi la luce.

A portare in città i due writers bulgari è stato Antonello Piccinino, in arte Macs, dell’associazione “Friends”. «Spesso lavoriamo insieme, specie all’estero», spiega Antonello-Macs, «via internet ci  siamo messi d’accordo sull’idea generale. Poi ognuno ha sviluppato la sua parte di muro e sul posto abbiamo connesso tutto insieme. Speriamo di aver lasciato un bel messaggio alla città».

L’iniziativa rientra nel progetto “Diritti e Rovesci”, promosso dall’assessorato comunale alle Politiche sociali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *