Scavalca cancello di casa ma cade: muore giovane a Chieti

Rincasa tardi e per non svegliare i genitori scavalca il cancello dell’abitazione. Ma cade, batte la testa, resta per terra e muore senza che alcuno possa prestargli soccorso. E’ accaduto a Chieti, in via San Camillo De Lellis. A perdere la vita Marco Santone, 29 anni. Secondo una prima ricostruzione, il drammatico incidente è avvenuto poco prima delle ore 3 della scorsa notte. Ad accorgersi di quanto avvenuto è stato un agente di polizia che abita nello stesso palazzo in cui viveva Santone. Sul posto la polizia scientifica, la squadra mobile e il medico legale Cristian D’Ovidio che ha escluso da subito l’ipotesi di una morte per suicidio o per un fatto violento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *