“Salvate il Tempo d’Abruzzo”: il sindacato giornalisti sabato in piazza

L’ultimo numero dell’edizione de Il Tempo Abruzzo-Molise, se non ci saranno novità da parte della proprietà, sarà in edicola il 31 ottobre. Per questo il Sindacato dei Giornalisti Abruzzesi ha organizzato per sabato, a Pescara, una manifestazione-conferenza stampa sulla profonda crisi dell’editoria abruzzese, invitando a partecipare le autorità di tutta la regione.

L’appuntamento è stato fissato sotto i portici di piazza della Rinascita, alle 10.30, in prossimità della sede pescarese del quotidiano Il Tempo considerato che e’ imminente la chiusura del giornale in Abruzzo. Il segretario del sindacato, Franco Farias, ha invitato a partecipare il presidente della Regione Abruzzo, il presidente del Consiglio regionale, i capigruppo consiliari, i presidenti delle Province, i sindaci di Pescara, L’Aquila, Chieti, Teramo, i componenti del Consiglio direttivo del sindacato, il presidente dell Ordine dei Giornalisti d’Abruzzo, il segretario della Fnsi Franco Siddi, i consiglieri nazionali della Fnsi, il fiduciario Casagit e il fiduciario dell’Inpgi, Cgil, Cisl, Uil e Ugl.

“In considerazione della gravità della scelta editoriale da parte della proprietà, il sindacato sottolinea l’insostenibile perdita giornalistica che coinvolge il diritto all’informazione dell’intera società abruzzese”,scrive Farias nel suo invito, ricordando “l’autorevole presenza sul territorio” del quotidiano da 60 anni. I giornalisti assunti sono dieci, tra le quattro province, e le trattative sul futuro del personale sono tuttora in corso. I collaboratori, invece, sono circa 30, tra Abruzzo e Molise, considerato che l’edizione copre il territorio delle due regioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *