Arrivano i semafori rossi per i sottopassi di Pescara a rischio allagamento

Semafori per segnalare l’impraticabilità dei sottopassi in caso di piogge abbondanti. E’ questa l’iniziativa che sta per intraprendere l’amministrazione comunale di Pescara per garantire la sicurezza dei cittadini.

I particolari sono stati illustrati, questa mattina, nel corso di una conferenza stampa dal sindaco Marco Alessandrini e dal vice sindaco e assessore ai Lavori Pubblici Enzo Del Vecchio, che hanno anche reso noto il piano neve 2014/2015. Per quanto riguarda la segnaletica di sicurezza per le aree golenali, si tratta di un progetto di circa 26 mila euro affidato alla ditta pescarese Dino Pace e prevede la messa a regime di un sistema di allarmi semaforici che visivamente impediranno gli accessi alla golena nord in caso di allagamento. Il sistema sarà operativo a breve e potraà essere attivato anche da remoto, consentendone quindi l’utilizzo a prescindere dalla piena del fiume e, quindi, a seconda della necessità.

La stessa tipologia di allerta riguarda anche i sottopassi carrabili: quello di Fontanelle teatro di un drammatico incidente circa un anno fa, pronto per essere consegnato alla ditta che dovrà eseguire i lavori per un importo di circa 15mila euro. Un unico progetto invece per i sottopassi di via Raiale e la doppia canna del Ponte Capacchietti. La gara è stata espletata ed è in fase di verifica dei requisiti per poi procedere ai lavori. L’importo di questi interventi è di 60mila euro. Il piano neve presenta invece alcune integrazioni rispetto a quello già esistente. Il punto essenziale e’ costituito dalla suddivisone dell’intero territorio cittadino in otto macroaree. Ad ogni macroarea è assegnata una ditta specializzata che dovrà garantire l’esecuzione di servizi di spargimento di sale antighiaccio e di sgombro neve dalle strade cittadine, in qualsiasi momento e in qualsiasi fase dell’emergenza. Relativamente agli interventi sul patrimonio del verde pubblico che potrebbero determinate rischi per la pubblica incolumità, sono individuate ditte specializzate per tale tipologia di servizi. Infine, saranno preventivamente individuate due ditte specializzate anche per quanto riguarda il ripristino del manto stradale e della segnaletica. “La manutenzione della città- ha detto il sindaco – non deve essere una materia di cui si parla solo in campagna elettorale, ma deve essere una linea principale dell’azione di governo. In questo senso noi ci stiamo spendendo non solo con previsioni di interventi economici per i prossimi anni, nel redigendo piano triennale delle opere pubbliche, ma stiamo anche attuando tutti gli interventi possibili per garantire l’incolumità pubblica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *