Meteo: sull’Abruzzo previsto peggioramento

La nostra Penisola è interessata dal passaggio di un’intensa perturbazione proveniente dalla Groenlandia che, nella giornata di ieri, ha provocato forti venti sulla nostra regione e rovesci diffusi mentre, in queste ultime ore, ha favorito una generale diminuzione delle temperature con nevicate sul settore occidentale della nostra regione. Nelle prossime ore, avverte Abruzzo-Meteo, è previsto un graduale spostamento verso levante di tutta la figura depressionaria e ciò favorirà una progressiva disposizione nord-orientale delle correnti che determinerà una progressiva diminuzione delle temperature lungo le regioni adriatiche e un graduale abbassamento della quota neve intorno ai 200-300 metri ma, dalla serata-nottata, non si escludono nevicate fino in pianura.

Nella mattinata di lunedì assisteremo ad una probabile tregua del maltempo, anche se non mancheranno annuvolamenti e nevicate sulle zone orientali della nostra Regione, tuttavia dalla serata-nottata e nella giornata di martedì un nucleo di aria gelida proveniente dall’artico russo determinerà un nuovo peggioramento del tempo con ulteriore sensibile calo delle temperature e nevicate, anche copiose, che interesseranno praticamente tutto il territorio regionale, con maggior frequenza sul settore orientale e nella Valle Peligna, anche lungo le coste. A causa del sensibile abbassamento delle temperature, sono previsti accumuli nevosi anche in pianura e lungo le coste con probabili situazioni di disagio: a tal proposito si consiglia vivamente di seguire tutti gli aggiornamenti. Tempo freddo,  instabile con nevicate almeno fino alla giornata di giovedì.

Sull’Abruzzo si prevedono condizioni iniziali di cielo da nuvoloso a coperto con annuvolamenti più consistenti sulla Marsica e nell’Aquilano con rovesci, a prevalente carattere nevoso. Rovesci di neve intorno ai 500-600 metri anche sul versante orientale, specie a ridosso dei rilievi ma da stasera è previsto un ulteriore peggioramento sul settore orientale e lungo la fascia costiera con venti settentrionali in rinforzo, rovesci, localmente a carattere temporalesco lungo la fascia costiera e nevicate fino a quote molto basse, intorno ai 200-300 metri ma, in serata-nottata, non si escludono nevicate anche in pianura e sulle zone prossime alla costa.

Nella giornata di domani proseguirà il tempo freddo ed instabile con nevicate più probabili sulle zone pedemontane e collinari che si affacciano sul versante adriatico ma la tendenza è verso un ulteriore deciso peggioramento in serata-nottata e nelle prime ore della giornata di martedì con copiose nevicate su gran parte del settore centro-orientale, sulla Valle Peligna, con maggior intensità sul settore orientale, anche lungo le coste.

Temperature in diminuzione, anche sensibile a partire da stasera e nella giornata di lunedì. Venti moderati dai quadranti settentrionali con rinforzi a partire da stasera. Il mare sarà mosso o molto mosso con moto ondoso in deciso aumento a partire da stasera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *