Villa Rosa di Martinsicuro: banditi sparano per assalire portavalori

Villa Rosa di Martinsicuro ore 8,45, un gruppo di banditi assalta un portavalori dell’Ivri fermo davanti all’ufficio postale della località. entro ci sono contanti per pagare le pensioni. I malviventi entrano in azione, sparano alcuni colpi di pistola contro il blindato nel quale si trovano gli agenti degli istituti di vigilanza riuniti d’Italia. Momenti di panico e terrore. Non si sa al momento se il colpo sia riuscito. Le uniche notizie che arrivano riguardano gli agenti: nessuno di loro, stando alle prime informazioni, risulta ferito. E’ già iniziata la caccia ai banditi da parte dei carabinieri.

I banditi, almeno due,hanno atteso l’arrivo del blindato nel piazzale antistante l’ufficio postale. A bordo del portavalori viaggiavano l’autista, un capopattuglia ed un gregario. Appena il mezzo si è fermato e uno degli agenti è sceso con un plico, è scattata l’azione dei malviventi. Uno dei banditi ha affrontato una delle guardie giurate e sotto la minaccia della pistola e con il volto coperto lo ha fatto sdraiare a terra, strappandogli di mano il plico che, presumibilmente, conteneva tra i 50-70 euro. Un’azione fulminea, interrotta quando l’autista del blindato, notato quanto stava accadendo è ripartito, spiazzando i banditi. Pochi attimi e anche l’agente derubato è riuscito a risalire sul mezzo, dove con ogni probabilità c’erano altri plichi. A quel punto i banditi hanno aperto il fuoco. Sfumato il colpo, i due assalitori si sono allontanati velocemente e sono ricercati dai carabinieri.  Il furgone crivellato di colpi è stato posto sotto sequestro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *