Don Luigi Ciotti a Lanciano per i “Giorni dell’Otium” della Caritas

Si è svolto ieri pomeriggio il primo appuntamento del 2015 con I “Giorni dell’Otium”; serie di convegni organizzati dalla Caritas della Diocesi Lanciano-Ortona.

Questi incontri, spiega il Diacono Luigi Cuonzo, direttore della Caritas Diocesana, sono volti ad approfondire “tematiche intercettate dall’ascolto della gente tramite lo sportello d’ascolto, nel quale parlano spesso di piccole e grandi ingiustizie nella vita come nel lavoro”.

Proprio per questo l’appuntamento di ieri intitolato “La carità è giustizia o la giustizia è carità?” ha richiamato un grande numero di persone presso l’officina storica Sangritana, dove si è tenuto l’incontro.

Di notevole interesse la presenza del Procuratore della Repubblica del Tribunale di Lanciano, il Dott. Francesco Menditto, ed il Diacono Luigi Ciotti, Presidente dell’Associazione “Libera”, chiamati a discutere un tema molto delicato quanto attuale.

“Ci sono tante richieste di giustizia”, ha sottolineato il Procuratore Menditto, “sarebbe quindi un importante segno di giustizia che andassero in carcere non solo gli “ultimi degli ultimi”, ma tutti coloro che svolgono azioni nell’illegalità”.

A questo proposito Don Ciotti ha ricordato come tutti oggi parlino di legalità, anche “coloro che la calpestano quotidianamente”. E ancora: “Sarebbe quindi essenziale fare “un’autoriforma delle nostre coscienze”, oltre che, “studiare, leggere, approfondire, documentarci – perché siamo piccoli- e perché è la cultura che da la misura alle coscienze. La dimensione educativa deve appartenerci”.

“Dobbiamo impegnare la nostra libertà per aiutare chi non ha diritto alla propria”.

Don Ciotti, con il suo discorso spesso interrotto da applausi commossi, ha donato non pochi spunti di riflessione al numeroso pubblico accorso, esortando tutti a fare il possibile affinché giustizia e carità siano tra i protagonisti indivisibili della nostra vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *