Giulianova: riconsegnato al Comune l’ex Palazzo di Giustizia. Diventerà “cittadella dei servizi”.

E’ stata effettuata da parte dell’Amministrazione giudiziaria la riconsegna al Comune dell’immobile di via Cerulli già sede del Palazzo di giustizia.

“Finalmente – dichiara il sindaco Francesco Mastromauro – il Comune è tornato nella piena disponibilità del complesso, compresi alcuni beni mobili tuttora presenti negli ambienti dell’ex Palazzo di giustizia. Mi rendo conto che è difficile far comprendere le ragioni per cui i tempi della burocrazia sono più dilatati rispetto a quelli che ci si aspetta secondo il senso comune. Ma tant’è. Comunque con la riconsegna formale dei locali possiamo ora dare avvio al programma Comune-ter, cioè alla creazione del polo servizi della città-territorio. I vasti ambienti dell’ex palazzo di Giustizia, come ho già anticipato, entro la fine di questo primo semestre accoglieranno le sedi, oggi in affitto, della Julia Reti, della Julia Servizi, dell’Ambito Sociale Tordino, dell’Ufficio Europa, dell’Avvocatura Civica e dell’Informagiovani così risparmiando circa 100 mila euro, che è la cifra annua dovuta per le locazioni. A queste si aggiungerà anche, trasferendola da Cologna Spiaggia, la sede dell’U.T.A., l’Unità Territoriale per l’Agricoltura della Regione Abruzzo, il Centro di Educazione Ambientale e le sedi dei Comitati di quartiere Centro Storico e Paese insieme con quelle di alcune associazioni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *