Prodotti con date di scadenza corrette: i NAS sequestrano alimenti e denunciano titolare di supermecato

Grazie alla segnalazione di alcuni cittadini il N.A.S. di Pescara, nell’ambito di predisposti servizi di controllo tesi a garantire la sicurezza alimentare, ha controllato un piccolo supermercato di provincia che vendeva ad ignari acquirenti prodotti freschi, scaduti di validità, fraudolentemente rietichettati.

I Carabinieri hanno ispezionato decine di confezioni di latte, yogurt e paste fresche sulle quali erano applicate etichette difformi dalle originali con nuove date di scadenza. All’interno dell’esercizio commerciale è stato rinvenuto e sequestrato tutto il necessario per cancellare le date e “rinnovare” gli alimenti scaduti: scolorina, etichette bianche, etichettatrici e timbri a secco. Il titolare, un uomo di 59 anni del posto, è stato denunciato per frode in commercio.

Dai lotti degli alimenti sequestrati i Carabinieri sono risaliti alle date di scadenza originarie superate con le false etichette anche da tre mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *