Arriva il maltempo, A24 e A25 a rischio neve

La società che gestisce l’autostrada gestita da Strada dei Parchi, a causa del brusco calo delle temperature, associato alle precipitazioni su alcuni tratti, indica la possibilità di precipitazioni miste acqua-neve nella notte di domani, particolarmente nelle tratte interne sopra i 600 metri. Le previsioni per dopodomani 5 marzo segnalano possibili forti nevicate nel tratto fra il bivio di Torano e Colledara su A24 e fra Avezzano e Pescina su A25, già a partire dalle prime ore del mattino.

La neve continuerà a cadere nel corso di tutta la giornata, estendendosi fino a Scafa sulla A25, con la possibilità di accumuli fra i 10 e i 25 cm.

Sulle autostrade A24 Roma – Teramo ed A25 Torano – Pescara resta attivato il piano operativo per la gestione delle operazioni invernali che prevede l’impiego di circa 200 mezzi speciali antineve per lo spargimento dei fondenti (cloruro di sodio in grani e soluzioni liquide di cloruro di calcio) e per lo sgombero della neve. Come previsto dal piano operativo condiviso con la polizia stradale e con le prefetture territorialmente competenti, saranno attivati provvedimenti di regolazione tratte con il fermo dinamico dei mezzi superiori a 7,5 tonnellate ed accumulo dei mezzi pesanti per le seguenti tratte: su A24 tra Tivoli e Castel Madama in direzione Teramo e presso la Barriera di Teramo in direzione Roma; su A25 nel tratto tra Villanova e Chieti in direzione Torano. Saranno tuttavia possibili provvedimenti di fermo e regolazione del traffico dei mezzi pesanti di peso superiore a 7,5 tonnellate variabili su tutta la tratta autostradale tra Tivoli e lo Svincolo direzionale di Torano-Svincolo di Avezzano, in funzione dell’effettiva evoluzione dei fenomeni nevosi. Strada dei Parchi consiglia i Viaggiatori di mettersi in viaggio sulle autostrade A24 ed A25 solo dopo essersi informati sulle effettive situazioni meteorologiche in corso e sulle reali condizioni della circolazione in autostrada.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *