Giornate FAI di Primavera: ecco dove andare in Abruzzo

Sabato e domenica prossimi, anche in Abruzzo le Giornate FAI di Primavera, giunte alla XXIII edizione. 41 i luoghi scelti nella regione da visitare per l’occasione.

Ecco quali. In provincia di Chieti: Casacanditella, Edifici storici Orsatti, C.da Salara – Via Val di Foro, sabato 21, ore 10-13/15–18; Castello e cantine Masciarelli, Fraz. Semivicoli – Via San Nicola, 24, domenica 22, ore 10–13/15–18; Guardiagrele Collegiata di Santa Maria Maggiore e Museo Diocesano, Piazza Santa Maria Maggiore, sabato 21, ore 10–13/16–18; Miglianico, Castello Masci, Largo Croci, 1, sabato 21 e domenica 22, ore 9-13/15–17. Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni® dell’Istituto Comprensivo di Miglianico. Ortona, Complesso di Santa Caterina d’Alessandria e Basilica di San Tommaso Apostolo, Via Passeggiata Orientale e Piazza San Tommaso, Cattedrale: sabato 21, ore 9.30–13/ 15.30–17.30 e domenica 22, ore 15.30 – 17.30; Comp. S. Caterina: sabato 21, ore 9.30 – 12.30 e domenica 22, ore 10–13/16–18.30. Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni® dell’Istituto Comprensivo n.2 di Ortona

A Lanciano, Palazzo del Capitano, Largo Tappia, 7. Ingresso esclusivo per i soli Iscritti FAI; possibilità di iscriversi al FAI in loco. Torrione Aragonese, Largo Martiri VI Ottobre, 2, Officina Storica Ferrovia Sangritana e Archivio Storico*, Piazza Camillo dell’Arciprete, 9.

Iniziative collaterali a Lanciano: alla Ferrovia Sangritana: oltre 100 anni di storia nel cuore di Lanciano e della Val di Sangro (Solo su prenotazione al num. 366 8946978). Il programma prevede per sabato 21 marzo, accoglienza e presentazione Azienda presso la Stazione storica di Lanciano; trasferimento in treno presso il Deposito in localita’ Torre Madonna e visita guidata del nuovo impianto. Con rientro sempre in treno presso la Stazione storica di Lanciano (orari partenze da Stazione storica di Lanciano 10-11/15-16); domenica 22 marzo, a Lanciano, aAccoglienza e presentazione  Azienda presso la Stazione storica di Lanciano. In Val di Sangro, partenza in autobus da Piazzale interno della Stazione storica di Lanciano; arrivo alla stazione di Piane d’Archi, dove verranno offerte “ pillole di storia” di Sangritana; trasferimento in autobus sulle rive del Lago di Bomba, illustrando il progetto di ripristino de “Il Treno della Valle“ ; trasferimento in autobus a Villa S. Maria, stazione della nuova tratta Fossacesia- Archi-Bomba-Villa S. Maria- Castel di Sangro. Visita del Museo del Cuoco e degustazione di prodotti tipici; rientro in autobus a Lanciano – Stazione Storica. Orario delle escursioni (con obbligo di prenotazione gratuita):  09,30 – 10,30 – 15,30. Centro di Documentazione e Ricerche Musicali “Francesco Masciangelo” di Lanciano, Cittadella della Musica, Largo dell’Appello, Chiesa di Santa Maria Maggiore, Via F. Spoltore, 2 – Quartiere di Civitanova, visite anche in lingua inglese e francese; Torre di San Giovanni, Via dei Frentani – Quartiere di Lanciano Vecchio, visite anche in lingua straniera: inglese, francese, spagnolo. Per tutte le aperture: sabato 21 e domenica 22, ore 10–13/15–18. Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Scuola Media Statale “G. Mazzini”; Istituto Comprensivo “G. D’Annunzio”; Istituto di Istruzione Superiore “V. Emanuele II”; Istituto di Istruzione Superiore “Cesare De Titta”; Istituto di Istruzione Superiore “Da Vinci – De Giorgio”; Istituto Tecnico Statale “E. Fermi”.

Nel vastese, infine, a Pollutri, Storie di palazzi, storie di nomi; Palazzo Mucci, Via della Chiesa, 39 sabato 21 e domenica 22, ore 10.30–13/15.30-18; Palazzo d’Agostino, Via della Chiesa. La visita alla Cappella privata di San Nicola sarà riservata ai soli Iscritti al FAI; possibilità di iscriversi al FAI in loco sabato 21 e domenica 22, ore 10.30–13/15.30-18; Palazzo del Re, Corso Giovanni Paolo II, 19, sabato 21 e domenica 22, ore 11–13/16–18. Mostra con stemmi, foto e storia delle famiglie dei proprietari dei beni in apertura. Domenica 22 ore 18, Concerto per violino (Anton Bianco) e pianoforte (Vincent Catalano) con musiche di Mozart, Beethoven, Schubert, C. Franck e J. Massenet. Per tutti i luoghi: visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni® dell’Istituto Comprensivo “Padre Settimio Zimarino” – Casalbordino-Scerni-Pollutri, alunni delle classi di III Media.

Iniziative collaterali: sabato 21 e domenica 22, ore 11–12.30/16–18 in Via della Chiesa, 39: degustazioni prodotti tipici a cura degli alunni dell’Istituto Agrario “Zimarino” di Scerni

A L’Aquila, i luoghi scelti sono: Convento S. Chiara, Via Borgo Riviera, 2; Barisciano, Fraz. Picenze, Bosco di San Valentino, Via Vicinale della Selva; Castelvecchio Subequo, Chiesa e Convento di San Francesco d’Assisi, Piazza San Francesco; Opi di Fagnano Alto, Chiesa di San Massimo d’Aveia, Via San Massimo; Sulmona, Fraz. Fonte d’Amore, Campo di Prigionia 78, Località Fonte d’Amore. Per questi luoghi apertura sabato 21 e domenica 22, ore 10-13/15–19. Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Liceo Artistico “Fulvio Muzi” de L’Aquila; Istituto Tecnico-Economico (Sezione Turistico) de L’Aquila; Liceo Musicale de L’Aquila; Istituto di Istruzione Superiore “Leonardo Da Vinci” de L’Aquila; Polo Umanistico; Liceo Classico di Sulmona

A Pescara, visite a Manoppello, Dal Centro Storico alla Piana di Arabona, tra storia, arte, natura e mistero, Centro Storico: Chiesa di SS Annunziata, Chiesa di San Nicola, Museo Santarelli, Convento Suore Alcantarine*, Corso Santarelli, 1; Chiesa di San Pancrazio e Palazzo Pardi* Piazza Garibaldi; Abbazia di Santa Maria Arabona*, Contrada S. Maria Arabona, 1; Villa Romana e La Fonte*, Piana S. Maria di Arabona; Arboreto “Giancarlo Cipressi”*, Contrada S. Maria di Arabona. Per tutti i luoghi: Sabato 21 e Domenica 22, ore 9.30 – 13.00 / 14.30 – 18. Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni® dell’IPSSAR “F. De Cecco” di Pescara – Sez. Accoglienza turistica; Istituto Comprensivo Manopello. Visite guidate anche in lingua inglese.

Iniziative collaterali: sabato 21 e domenica 22, ore 10–18: esposizione dei lavori di giovani artigiani locali; dimostrazioni di volo con rapaci c/o l’Arboreto a cura di Maurizio Blasioli, falconiere e naturalista, estemporanea di fotografia sul paesaggio con i fotoamatori Associazione Fiaf di Pescara a cura di Giacomo Sinibaldi, delegato provinciale; laboratorio di dendrocronologia a cura Dott.ssa Caterina Palombo della forestale; mostra acquerelli della pittrice botanica A. Maria Aulicino.

A Teramo, le giornate FAI Primavera riguarderanno Atri, Museo Capitolare, Via dei Musei; Cattedrale di Santa Maria Assunta, Piazza Duomo; Teatro Comunale, Piazza Duomo; Museo Archeologico, Via Dei Musei; Chiesa di Sant’Agostino, Corso Elio Adriano; Chiesa di San Francesco (esterno), Corso Elio Adriano; Palazzo Ducale, Piazza Duchi Acquaviva; Chiesa di San Nicola, Via Picena; Chiesa di Santa Chiara, Via Santa Chiara; Teatro Romano (esterno) Via Cardinale Cicada; Chiesa di San Giovanni Battista (San Domenico), Largo San Domenico; Riserva Naturale Regionale “Calanchi di Atri”, Strada Statale 16 Adriatica; Borgo di Casoli Pinta, Casoli di Atri, Strada Provinciale 27; L’Antica Filanda, Viale Gran Sasso Porta Macelli; Atri Sotterranea: Cisterne Romane Palazzo Ducale, Piazza Duchi Acquaviva; Cisterne Romane Cattedrale S. Maria Assunta, Piazza Duomo; Grotte, Via Zanibelli. Per questi luoghi apertura: sabato 21 e domenica 22, ore 10-13/15-19. Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Istituto di Istruzione Superiore “A. Zoli” di Atri; Istituto Comprensivo di Atri

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *