Poca attenzione a scuola? Se ne parla in un corso di formazione a Scerni e Casalbordino

L’Istituto Omnicomprensivo “Ridolfi Zimarino” ha organizzato il 15 aprile, nell’Aula Magna Istituto Agrario di Scerni e il 16 e 22 aprile nell’ Aula Magna Scuola Media di Casalbordino, un corso di formazione rivolto a quanti fossero interessati a conoscere  meglio  quegli alunni che sembrano avere la testa  tra le nuvole, assenti o immersi nelle loro fantasia, catturati facilmente da ogni stimoli presenti nell’ambiente circostante.

Questa frammentarietà della loro attenzione compromette l’apprendimento, lo sviluppo di abilità cognitive e comportamentali, nonché le relazione con gli adulti ed i compagni. Spesso i docenti attribuiscono questi comportamenti a disinteresse e scarso impegno aggravando l’isolamento di questi studenti dalla vita della classe.

I tre incontri previsti  aperti a genitori, studenti, assistenti educativi, operatori sociali intendano approfondire gli aspetti cognitivi e didattici legati alla disattenzione avvalendosi dell’esperienza del Dott. Alessandrelli, neuropsichiatra infantile della Asl Lanciano-Vasto-Chieti e della Dott.ssa Leccese, psicologa dell’Università di Campobasso. I due esperti aiuteranno a capire meglio i meccanismi che sottendono alla manifestazione di questo disagio e le strategie più efficaci per affrontarlo a scuola. Un corso che merita sicuramente attenzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *