Rissa al ristorante e con la polizia: tre fermi a Pescara

Tre pluripregiudicati pescaresi B. V., 54enne, D.E. T., 56enne e M. M., 49enne sono stati arrestati dalla polizia la trascorsa notte, in via Mazzini. Per loro l’accusa è di resistenza, lesioni, minacce gravi ed oltraggio a Pubblico Ufficiale. I  tre, nella serata di ieri, recatisi in un ristorante del centro cittadino di Pescara, avevano iniziato a litigare tra loro. E’ stato necessario l’intervento di una pattuglia della Squadra Volante, che veniva inviata sul posto dalla Centrale Operativa su richiesta dei titolari del locale per cercare di riportare la calma. Alla vista degli agenti, però, i tre opponevano una violenta resistenza e reagivano aggredendo i poliziotti, nonché volgendo al loro indirizzo gravi minacce ed oltraggi. A fatica venivano bloccati e arrestati. Il Pubblico Ministero di turno disponeva che i primi due fossero trattenuti in Questura a disposizione dell’A. G. in attesa di essere giudicati nella mattinata di domani, mentre per il terzo indicava l’accompagnamento presso il suo domicilio in regime di arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per essere giudicato con gli altri arrestati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *