Scomparsa di Donatella Grosso: il gip si pronuncia per l’archiviazione

La decisione era nell’aria e ora è ufficiale. Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Pescara ha disposto l’archiviazione del caso di Donatella Grosso, la trentenne sparita dalla sua casa di Francavilla nella notte tra il 26 e il 27 luglio del 1996. Il giudice Maria Michela Di Fine ha rigettato l’opposizione avanzata dalla famiglia di Donatella alla richiesta di archiviazione presentata dalla procura di Pescara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *