Energiochi 10: l’Istituto “Ridolfi-Zimarino” sul podio

Anche quest’anno l’Istituto Omnicomprensivo “Ridolfi-Zimarino” ha conquistato il podio nel concorso “Energiochi 10”, promosso dalla Regione Abruzzo, in collaborazione con il MIUR, il Dipartimento di Scienze umane dell’Università degli studi de L’Aquila e l’ENEA, per “approfondire i nuovi linguaggi dell’energia e diffondere le buone pratiche di educazione alla sostenibilità energetica.”

Il primo premio per la categoria “scuola dell’infanzia” è stato assegnato alla scuola “Benedetto Croce” di Casalbordino ed il terzo premio per la categoria “scuola secondaria di primo grado” alla classe 3 A della “Leonardo da Vinci” di Scerni, che ha realizzato un modellino di Luna Park “sostenibile” utilizzando materiali di riciclo e pannelli solari.

Le attività – dichiara la referente del progetto, Candida Di Pietro (scuola “Leonardo da Vinci”) – sono state progettate e realizzate in collaborazione con tutti gli insegnanti della classe che hanno arricchito l’esperienza degli allievi con collegamenti interdisciplinari e tematiche legate alla sostenibilità energetica ed all’educazione alle buone pratiche per il rispetto e la conservazione dell’ambiente. Il percorso educativo-didattico ha permesso di sensibilizzare gli studenti alla necessità di contribuire nel loro quotidiano ad uno sviluppo sostenibile, attraverso il rispetto dell’ecosistema ed un consumo oculato delle risorse, privilegiando l’utilizzo di materiali di riciclo o a basso impatto ambientale e di energie sicure ed affidabili o rinnovabili.

La premiazione si svolgerà a Pescara il 27 maggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *