Lanciano: parco pubblico in abbandono. A rischio piante e la vita di tartarughe e pesci

Giardino pieno di sterpaglie, in gran parte impraticabile; piante che i seccano; cinque tartarughe e pesci rossi che boccheggiano perché da più d’un mese vivono in una vasca con pochi centimetri d’acqua, putrida e melmosa. E’ questa la situazione del parco pubblico in via Ciriaci, a Lanciano. Nonostante le segnalazioni in Comune, il giardino è all’abbandono. Quel che desta maggiore preoccupazioni e lo stato di salute delle tartarughe e dei pesci. Il livello dell’acqua è sceso e, a causa della rottura di una pompa, non è stato possibile riportarla a livello. Acqua che ovviamente non è ossigenata e che per questo mette a serio rischio la sopravvivenza degli animali – sono già morte due carpe –  e, insieme all”erba alta, favorisce la presenza di zanzare, che in questa situazione trovano un habitat favorevolissimo. Tutto ciò, ovviamente, impedisce a chi, grandi e piccoli, è alla ricerca di un pò di fresco e di frequentare lo spazio verde. Insomma, una situazione che sta provocando malcontento tra gli abitanti della zona che, come detto, hanno già richiesto l’intervento del Comune. Da tempo, per la verità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *