Rifugio Franchetti: l’Enel sistema impianto fotovoltaico

Intervento ad alta quota dei tecnici di Enel, che hanno rinnovato l’impianto fotovoltaico del Rifugio Franchetti, nel cuore del Gran Sasso, a oltre 2.400 metri di altezza. L’intervento ha visto la completa ricostruzione dell’impianto con componenti e tecnologie all’avanguardia.

L’impianto fotovoltaico Enel, presente sui tetti del rifugio sin dal 1993, viene regolarmente sottoposto a interventi di manutenzione, ma le forti precipitazioni dell’ultimo inverno avevano danneggiato la struttura che quindi, per la prima volta, è stata completamente rinnovata. In particolare, i tecnici Enel hanno installato batterie e pannelli di ultima generazione. Grazie all’intervento, sarà garantita la produzione di energia verde e l’impianto sarà più efficiente. Le moderne tecnologie installate nell’intervento sono anche più resistenti alle intemperie.

Il rifugio Franchetti, situato sul versante teramano del Gran Sasso nel Vallone delle cornacchie, incuneato tra il Corno Grande e il Corno Piccolo, si trova nel comune di Pietracamela, vicino alla località di Prati di Tivo, e rappresenta un punto di appoggio ideale per alpinisti ed escursionisti. Situato su uno sperone roccioso, è costruito interamente in pietra calcarea e rivestito in legno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *