Virtus fuori dalla Coppa: prestazione preoccupante dei rossoneri

di Antonio Di Nunzio

La Virtus è sconfitta 2-0 dalla Juve Stabia ed esce al 2° turno della Tim Cup. E’ un Lanciano slegato tra i reparti, che fatica a costruire manovre offensive degne di note. Di fronte la Juve Stabia, squadra tutta grinta e velocità, che con i suoi giovani hanno imposto un ritmo alto alla gara. L’ovvia conseguenza per le Vespe è il vantaggio arrivato al minuto 22’ quando Gomez incorna bene di testa un bel cross di Arcidiacono, firmando lo 0-1 dei stabiesi. La reazione rossonera è solo da palla inattiva: prima Mammarella dal limite manda alto il pallone, poi Lanini impegna Russo con un calcio di punizione dai 30 metri. Il Lanciano non dà segni di risveglio nella ripresa, quando prova ad imbastire delle manovre degne di note ma che non impegnano l’estremo difensore ospite, Russo. Non sortiscono effetti gli innesti di Padovan, Crecco e Turchi. non danno quella velocità e quel quid in più di cui c’era bisogno. Nel recupero le vespe raddoppiano in contropiede con Gatto che da due passi batte Aridità. Lo 0-2 finale, lascia ai rossoneri tantissimi dubbi: a partire dalla condizione fisica che è parsa inadeguata quando ormai manca meno di un mese all’avvio del campionato di serie B. L’altro aspetto fondamentale è il mercato: servono, anzi urgono rinforzi a questa squadra per farla ben figurare nella prossima stagione. Il tempo stringe, servirà far presto e bene tutto questo per evitare guai più grossi all’avvio della serie B 2015\2016.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *