Apicoltura: record di premi alla Finocchio di Tornareccio

L’Apicoltura Luca Finocchio di Tornareccio, si conferma nuovamente tra i migliori mieli d’Italia. Nel Concorso Internazionale di Montalcino “Roberto Franci” 2015, ha infatti conquistato un vero e proprio boom di premi: 1° posto con il Miele di Melata di Bosco; 1° posto con il Miele di Arancio; 1° posto con il Miele di Ciliegio; attestato qualità con il miele di Clementine; attestato qualità con il miele di Acacia. Record mai accaduto a Montalcino, a dimostrazione della qualità del miele dell’azienda vincitrice. La premiazione è avvenuta il 12 settembre scorso.  L’Apicoltura Luca Finocchio, che ormai riceve da circa 20 anni grandi riconoscimenti al livello nazionale, si distingue per la grande attenzione e controllo qualità che applica su tutta la filiera del miele.

“Questi riconoscimenti attestano la grande passione e dedizione che io e la mia famiglia mettiamo nel nostro lavoro – afferma il titolare Luca Finocchio – il Miele dì Arancio che è la nostra punta di diamante per il 4 anno consecutivo si attesta tra i migliori d’Italia”.

E proprio con questo miele l’azienda ha deciso di creare una vera a propria gamma di prodotti: grappe, torroni, cioccolatini.

Qual è il segreto vincente? “La qualità, la passione,la dedizione totale, la professionalità e infine l’esperienza tramandata dai nostri nonni, che come tanti tasselli danno vita a un mosaico esemplare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *