Alpini d’Abruzzo: in un libro la loro storia

Un libro per raccontare gli “Alpini d’Abruzzo”. Il volume sarà presentato domenica prossima, 4 ottobre, alle ore 10, all’Auditorium del Parco de L’Aquila, nell’ambito della seconda edizione del Festival della Montagna. Il libro di Stefano Ardito, è stato realizzato dalla casa editrice Ricerche&Redazioni di Teramo in stretta collaborazione con lo Stato Maggiore dell’Esercito Italiano e il Centro Studi Ana.

Pubblicato in convenzione con Difesa Servizi spa, il volume reca due patrocini prestigiosi: quello dell’Esercito Italiano e quello dell’Associazione Nazionale Alpini. Partner istituzionali e sostenitori dell’iniziativa editoriale la Fondazione Carispaq e la Bper Banca.

Alla cerimonia prenderanno parte il vice presidente della Giunta Regionale, Giovanni Lolli, il presidente della Fondazione Carispaq, Marco Fanfani, il presidente del Comitato Territoriale Direzione Adriatica Bper Banca, Raffaele Marola, il Comandante del Nono Reggimento Alpini, Antonio Sedia, il presidente dell’Ana Abruzzi, Giovanni Natale e l’autore del volume, Stefano Ardito. A coordinare l’incontro la giornalista Angela Ciano.

Il volume racconta e illustra in sintesi la storia degli Alpini d’Abruzzo dalla loro fondazione a oggi, compreso un ricco reportage dell’Adunata dell’Aquila svoltasi dal 15 al 17 maggio 2015. Dalle battaglie africane di fine Ottocento si passa a quelle combattute sulle Alpi durante la Prima Guerra Mondiale. Nel 1935 gli Alpini abruzzesi, prima dispersi nei reggimenti reclutati sulle Alpi, vengono riuniti nel Battaglione L’Aquila, al quale si affianca qualche anno dopo il Battaglione Val Pescara. Nel dopoguerra, gli Alpini abruzzesi sono in prima fila nelle missioni di pace dell’Esercito Italiano. Oltre alla storia degli Alpini in armi, il libro racconta sinteticamente quella dell’Ana e dell’Ana Abruzzi in particolare, l’Associazione Nazionale Alpini, una realtà fortemente radicata che è sempre stata molto attiva nel volontariato e nella protezione civile. Stefano Ardito, giornalista, documentarista, scrittore, è una tra le firme più autorevoli del giornalismo storico di montagna e di viaggio in Italia. Oltre che delle montagne, Alpi e Appennino, Ardito si occupa di alpinismo, trekking, protezione dell’ambiente e di viaggi, scrivendo per Il Messaggero, Meridiani Montagne, Touring e Plein Air. Tra i suoi ultimi libri, Storia dell’alpinismo in Abruzzo (Ricerche&Redazioni, 2014) e Alpi di guerra, Alpi di pace (Corbaccio, 2015) dedicato alla Grande Guerra sulle Alpi, vincitore del Premio “Cortina Montagna” 2015. Il grande pubblico lo ricorda per gli oltre 60 documentari prodotti per la trasmissione televisiva Geo&Geo in onda su Rai3. La copertina del volume ritrae una marcia di Alpini abruzzesi sulle montagne dei Balcani, in una foto del 1941 scattata dal Capitano Pio Mazzoni di Teramo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *