Tenta rapina a supermarket: arrestato lancianese

La cassiera di un supermercato reagisce e il rapinatore viene bloccato dai Carabinieri. E’ accaduto ieri sera nel supermercato Todis di viale Amendola a Sambuceto, verso le 19.30. L’uomo, un 35enne, originario di Lanciano, incensurato, a volto scoperto ed armato di taglierino, ha minacciato la cassiera per farsi consegnare l’incasso. La ragazza, però, coraggiosamente, si è rifiutata di eseguire quanto richiesto e l’uomo,  sfumato il colpo, si è dato alla fuga a mani vuote. Particolare il modus operandi del ladro che ha parcheggiato l’auto davanti l’esercizio commerciale e, incurante delle telecamere, senza preoccuparsi minimamente di camuffarsi, è entrato, arma in pugno, e ha minacciato la cassiera; elementi questi che hanno fatto subito ritenere ai militari dell’Arma che non si trattasse di un rapinatore esperto. Fondamentali per lo sviluppo delle indagini sono state le riprese del sistema di video sorveglianza che hanno catturato l’intera sequenza della rapina; altrettanto importante è stata la testimonianza della vittima che ha descritto sia la persona che l’auto a lui in uso. Le ricerche sono scattate immediatamente e nel giro di un paio d’ore l’uomo è stato trovato nel parcheggio della Lidl di via Tirino. Fermato e perquisito dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Pescara è stato trovato in possesso di alcuni grammi di cocaina, soldi in contanti di piccolo taglio ed un taglierino con la lama aperta, occultato nel vano portaoggetti dello sportello lato guida. Oramai vistosi scoperto ha subito ammesso le proprie responsabilità ed è stato arrestato per tentata rapina. Al termine delle procedure di rito è stato associato al carcere San Donato di Pescara, dove trascorrerà i prossimi giorni in attesa dell’udienza di convalida.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *