Operazione “Leonte”: il 9° Reggimento Alpini in Libano

Presso la caserma “Pasquali Campomizzi” in L’Aquila, il Gen. B. Rino De Vito, Comandante Militare Regionale dell’Esercito per l’Abruzzo, ha rivolto il proprio saluto al personale del 9° Reggimento Alpini che, prossimamente darà il proprio contributo, con tre Compagnie, in Libano nell’ambito dell’Operazione “Leonte”. Tale personale inquadrato nella Brigata “Taurinense” subentrerà al personale della Brigata Aeromobile Friuli attualmente al Comando dell’Operazione. I militari saranno impiegati nell’ambito della Missione Internazionale di Sicurezza e Assistenza UNIFIL che opera su mandato delle Nazioni Unite e lavoreranno al fianco di colleghi provenienti da altre 12 Nazioni. I compiti principali della Missione sono di assistere il Governo Libanese nell’esercizio della propria sovranità sul territorio per garantire la sicurezza dei confini con particolare riguardo alla frontiera con lo Stato di Israele e di sostenere le Forze Armate Libanesi nelle operazioni di sicurezza per prevenire un ritorno delle ostilità e creare le condizioni per una pace duratura. Al termine, il Gen. B. De Vito ha formulato i suoi migliori auguri al Comandante del 9° Reggimento Alpini, Col. Antonio Sedia, e al Ten. Col. David Colussi, prossimo Comandate della Task Force che opererà in Libano.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *