Rapinano ufficio postale e portano via 80mila euro

Due banditi hanno rapinato l’ufficio postale di Campli portando via circa 80 mila euro. Il colpo è avvenuto all’orario di chiusura. I malviventi hanno atteso che nei locali non vi fossero più clienti, poi hanno fatto irruzione indossando caschi integrali, guanti ed occhiali da sole. Dopo aver immobilizzato il direttore,  legandolo ad una sedia, si sono poi diretti verso la cassaforte e l’hanno ripulita aprofittando che all’interno vi erano i contanti necessari per pagare nei prossimi giorni le pensioni. I due sono poi fuggiti a piedi facendo perdere le loro tracce. I carabinieri della compagnia di Alba Adriatica e del comando provinciale di Teramo stanno indagando. I due malviventi sono ricercati per rapina aggravata e sequestro di persona. Hanno agito intorno alle 13,30. Sono passati per un ingresso laterale obbligando il direttore a rientrare. Sotto minaccia, il dirigente è stato costretto a rivelare il codice di aperta della cassaforte che ha impiegato circa quindici minuti per aprirsi. Nel frattempo lo hanno legato alla sedia ed una volta rubati i soldi, i due criminali sono fuggiti. Il direttore è riuscito a liberarsi dopo diversi minuti e a lanciare l’allarme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *