69 milioni di € per il sistema idrico integrato

La Giunta regionale ha approvato oggi i progetti cui destinare finanziamenti pari a 69 milioni di euro per il completamento del sistema idrico integrato. Si prevede il potenziamento dell’acquedotto del Ruzzo, realizzazione impianto di depurazione per alcuni comuni dell’aquilano e interventi minori di adeguamento ed ottimizzazione delle reti idriche e fognarie.

I fondi assegnati agli enti gestori del servizio che passano ora alla fase attuativa sono così distribuiti: potenziamento acquedotto del Ruzzo, 33 milioni, Ruzzo Reti; Realizzazione dell’impianto di depurazione a servizio dei Comuni di L’Aquila, Tornimparte, Lucoli e Scoppito – 4 milioni e 600 mila euro – Gran Sasso Acqua; Realizzazione collettori fognari nel territorio del Comune di Scoppito – 3.5 milioni di euro – Gran Sasso Acqua; ABR 04/2 completamento della rete duale della Val Pescara – 3 milioni di euro – Consorzio di bonifica Centro; Lavori di potenziamento e adeguamento impianto depuratore San Martino – 6 milioni di euro – Consorzio di Bonifica Centro; adeguamento e potenziamento depuratore di Vasto – località Punta Penna (Vasto/Lanciano) – 4.9 milioni di euro – ARAP; Adeguamento e ottimizzazione del depuratore di Pescara-2° STRALCIO (PE) – 8.5 milioni di euro – ACA SPA; Adeguamento capacità depurative area Marsicana bacino Liri – 2 milioni di euro – Cam SPA; Rifacimento , potenziamento ed efficentamento idropotabile area Peligna/alto Sangro; – 1.9 milioni di euro – Saca spa; sostituzione, adeguamento reti idriche nei Comuni di Guardiagrele, Orsogna, San Martino sulla Marrucina, Filetto, Casacanditella, Pennapiedimonte e Palombaro (Lanciano/Vasto) – 1.6 milioni di euro – Sasi spa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *