Tim Impresa Semplice non mantiene le promesse: professionista passa alle vie legali

“E’ quasi un mese che Tim Impresa Semplice mi sta prendendo in giro con un atteggiamento inqualificabile e scorretto”.

E’ l’amaro sfogo di Vito Sbrocchi, cliente da oltre trent’anni della nota società telefonica, che in questi giorni è alle prese con un fastidioso problema dopo aver richiesto la trasformazione del vecchio servizio di telefonia nella cosiddetta Linea Valore+.

Questi i fatti. «Il 22 ottobre scorso – spiega amareggiato Sbrocchi – telefonai a Tim Impresa Semplice per richiedere la trasformazione dell’offerta in corso con un’altra offerta che prevede l’attivazione della linea ISDN mediante installazione di un modem da parte di un tecnico Tim, che da contratto dovrebbe avvenire entro dieci giorni dalla richiesta del cliente. Lo stesso giorno telefonai anche alla società 3 Business per la disattivazione del servizio internet in corso, che avverrà il prossimo 22 novembre. Dopo decine di telefonate al servizio 191 e ben tre appuntamenti, fissati dai centralinisti del call center puntualmente disattesi dal tecnico incaricato della società telefonica Astigiana, scrissi quindi una lettera di reclamo e diffida alla Tim chiedendo l’immediata attivazione della linea ISDN mediante installazione del suddetto modem. A tutt’oggi quindi, dopo quasi un mese dalla richiesta, sto ancora in attesa della visita del suddetto tecnico, con il rischio concreto di restare senza un servizio di rete internet per colpa di Tim».

Vito Sbrocchi, che svolge l’attività di geometra, ha preannunciato alla società telefonica che adirà le vie legali per il risarcimento di eventuali danni a carico della sua attività libero-professionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *