Parco della Costa: posizioni ancora distanti

di Antonio Di Nunzio

Luciano D’Alfonso, qualche giorno fa, aveva annunciato con enfasi d’aver rimesso mano alla perimetrazione del Parco della Costa dei Trabocchi dopo aver trovato a Pescara, nella sede della Regione, la quadra con amministratori comunali  e rappresentanti di alcune associazioni di categoria.

Invece, non è così. Le cose sono andate in maniera diversa. E oggi lo ribadiscono i primi cittadini di San Vito Chietino, Rocca San Giovanni, San Salvo e Villalfonsina. Che, anzi,  esprimono la loro perplessità “per le notizie diffuse dai mezzi di informazione secondo le quali i comuni interessati sarebbero tutti d’accordo sull’istituzione del Parco Nazionale della Costa e sulla nuova perimetrazione in fase di redazione. Apprezziamo l’impegno profuso dal Presidente D’Alfonso nel restituire ai sindaci il giusto ruolo che meritano in ordine a questa vicenda e per aver compreso la fondatezza delle nostre critiche in merito alla perimetrazione ed alle misure di salvaguardia redatte dal Commissario. La nostra linea, tuttavia, è coerentemente ferma a quella rappresentata al Ministro dell’Ambiente lo scorso 12 novembre  – dicono – ovverosia che riteniamo l’istituzione di un parco di rango nazionale uno strumento non idoneo per i nostri territori, già ampiamente tutelati da specifiche normative regionali ed europee, inutilmente costrittivo di un concreto sviluppo economico e, soprattutto, lesivo delle prerogative dei Sindaci e dei Consigli comunali quali organismi eletti dai cittadini. Rilievi questi che il Ministro Galletti ha compreso e condiviso soprattutto all’esito della fallimentare fase commissariale ormai esaurita. Come già esposto in altre sedi, inoltre, è necessario chiarire che alcun mandato di rappresentanza in merito a tale argomento è stato da noi conferito al Sindaco di Vasto Lapenna, pur rispettando il ruolo da lui ricoperto quale Presidente regionale dell’Anci. Riteniamo quindi assolutamente necessario che il Presidente D’Alfonso, prima di assumere ogni decisione in merito, convochi tutti i Sindaci così come del resto da lui stesso assicurato all’esito dell’incontro con il Ministro Galletti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *