Mercatini di Natale a Rocca San Giovanni

Torna come di consueto l’appuntamento con i “Mercatini di Natale” a Rocca San Giovanni. Sabato 5 e domenica 6 dicembre le vie del borgo medievale del Comune costiero saranno pervase dalle tipiche atmosfere del Natale, in un percorso che, tra stand enogastronomici e vetrine dell’artigianato a tema natalizio, permetterà di gustare le tipicità enogastronomiche locali e di scoprire le bellezze del centro storico. Vino novello, olio nuovo, vin brulé, crispelle, pizze e foje, l’immancabile polenta alla roccolana. Sono questi solo alcuni dei prodotti caratteristici della manifestazione che richiamano l’attenzione di migliaia di visitatori. «L’ambientazione dell’evento, i sapori autentici del nostro territorio, hanno reso l’evento un appuntamento fortemente atteso in tutto il comprensorio», ha detto il sindaco, Gianni Di Rito. L’apertura degli stand è prevista alle ore 18.

L’itinerario sarà accompagnato dalle melodie del Natale che risuoneranno, come sempre, per vicoli e larghetti. Lungo il percorso si potranno ammirare stand espositivi tipici del Natale, decorati e illuminati per l’occasione. Numerosi saranno gli spettacoli d’intrattenimento previsti che coinvolgeranno bambini e ragazzi. Giochi, balli di gruppo e tante altre sorprese. Un bellissimo Babbo Natale li accompagnerà in una sfilata lungo le strade del centro storico, per aiutarli a vivere quella magica atmosfera che ci regala il Natale. Il calendario prevede esibizioni musicali nella piazzetta di largo Lentisco. Sabato 5 dicembre Francesco Mancini Sextet, propone una visione romanzata di alcuni standard  jazz, pubblicati tra gli anni ’20 agli anni ’50 del novecento, con arrangiamenti che partono dal massimo della classicità e sfociano in più moderne atmosfere. Domenica 6 dicembre, invece, Gian Castello, Devon Mac Gillivray & Kitia Benedetti “To Drive the Cold Winter Away”, parole, musica e canzoni in armonia con la spiritualità celtica, ferventi seguaci della cultura che affonda le sue radici in Irlanda, Scozia, Galles e Inghilterra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *