L’Unione Nazionale Consumatori a fianco delle ‘vittime’ di Banca Marche e CariChieti

Dopo il piano di salvataggio di quattro istituti di credito (Banca Marche, Banca Popolare dell’Etruria e del Lazio, Cassa di Risparmio di Ferrara, Cassa di Risparmio della Provincia di Chieti) varato domenica 22 novembre dal Consiglio dei Ministri, numerosi consumatori hanno visto andare in fumo i risparmi di una vita.

Con il decreto legge approvato dal Consiglio dei Ministri, che ha evitato il ricorso a fondi pubblici e preservato i diritti dei correntisti, depositanti e titolari di obbligazioni ordinarie, è stato disposto l’azzeramento delle azioni e delle obbligazioni subordinate emesse dalle quattro banche.

Il salvataggio delle quattro banche, forse evitabile visto che lo stato di crisi era ben noto alle Autorità di Vigilanza, si è potuto ottenere grazie al sacrificio degli azionisti e obbligazionisti subordinati, soprattutto quelli di minoranza che erano all’oscuro di tutto e non hanno potuto far nulla per evitare il danno.

È ben nota l’abitudine dei funzionari bancari di fare pressione sia sui clienti benestanti affinché acquistino azioni e obbligazioni della banca, sia di subordinare la concessione di facilitazioni all’acquisto di detti prodotti, ma non è cosa nuova che detti “prodotti avariati” vengano collocati sul mercato da terzi emittenti dietro il pagamento di profumate commissioni.

L’Unione Nazionale Consumatori – Delegazione Casalbordino- Vasto – ha predisposto una serie di iniziative al fine di cercare di aiutare i consumatori e i cittadini ad individuare le migliori opportunità per ottenere il risarcimento del danno subito dagli azionisti ed obbligazionisti, in particolare della Banca Marche e Carichieti, quali istituti presenti sul territorio.

Chiunque fosse interessato all’iniziativa perché è stato vittima della sconsiderata “politica di azzeramento” non esiti a contattare la Delegazione Casalbordino-Vasto di Unione Nazionale Consumatori, ai seguenti recapiti: Unione Nazionale Consumatori, Delegazione Casalbordino-Vasto. Responsabile: Avv. Giampaolo Di Marco. Consulenza legale: Avv. Michela Fusillo, Avv. Pasquale Morelli, Avv. Maria Sichetti, Via S. Antonio n.23 – Casalbordino (CH). E-mail: uncvasto@tiscali.it; Tel.: 349.5650713 – Fax 1786060652

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *