Edilizia: chiesta proroga legge regionale su rischio sismisco

«Se il prossimo 15 febbraio entreranno in vigore le nuove norme regionali per la riduzione del rischio sismico si paralizzerà l’intero settore edilizio abruzzese».

A lanciare l’allarme è il presidente del Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Chieti, Geom. Rocco Santone, che ha inviato un accorato appello al presidente della Giunta Regionale, Luciano D’Alfonso, per chiedere una proroga urgente della legge regionale n. 12 dell’8 giugno 2015 relativa alle “Norme per la riduzione del rischio sismico e modalità di vigilanza e controllo su opere e costruzioni in zone sismiche”. «Si prevede una situazione davvero disastrosa per il comparto edilizio della nostra Regione – ha affermato il presidente Santone – se si considera che non è stata nemmeno predisposta la specifica modulistica, non è stato completato il sistema per il recepimento delle istanze on-line, ma soprattutto non sono stati organizzati gli uffici periferici regionali con personale tecnico opportunamente formato». Se la suddetta legge dovesse entrare in vigore, nei modi e tempi stabiliti dalla Determinazione Dirigenziale del settore Protezione Civile del 13 gennaio scorso, si verrebbe a creare un vero e proprio ingorgo burocratico che provocherà la paralisi dell’intero comparto, che inciderà negativamente sul settore edilizio già fortemente penalizzato dalla crisi economica che attanaglia ormai da anni la nostra Regione. Per tentare di risolvere con urgenza il grave problema, il presidente Santone incontrerà domani, domenica 14 febbraio, il presidente della Regione Abruzzo D’Alfonso. Sarebbe comunque auspicabile anche un incisivo intervento da parte degli Ordini professionali degli ingegneri e degli architetti della Provincia di Chieti, che fino ad oggi non hanno ancora affrontato con determinazione la questione che potrebbe creare davvero grandi problemi al settore edilizio abruzzese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *