I carabinieri del NAS nelle scuole per “Io mangio sicuro”

“Io mangio sicuro” è il tema che stanno portando i carabinieri del NAS di Pescara nelle scuole primarie e secondarie di primo grado d’Abruzzo, nell’ambito del progetto di “cultura della legalità” promosso dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri.

Questa mattina le porte del Comando NAS di Piazza Italia si sono aperte per la prima volta agli studenti delle quarte elementari:  gli allievi della primaria “Via del Concilio”, appartenente al “Comprensivo 8” di Pescara.

I controlli sulla filiera alimentare, le modalità di conservazione degli alimenti, sofisticazioni e contraffazioni, ma anche lotta al doping nello sport, sono gli argomenti illustrati dal Capitano Domenico Candelli che, con le competenze del Luogotenente Placido Abbatantuoni e del Maresciallo Donato Musella, ha introdotto i ragazzi a concetti impegnativi, ma espressi con estrema semplicità.

Le insegnanti delle classi quarte, insieme alla dirigente scolastica, Anna Rita Bini, che ha fortemente voluto questo originale momento formativo, hanno potuto approfondire con la visita al NAS i tempi della sicurezza alimentare già trattati in classe.

Consigli che sono fruibili da alunni e genitori sul sito http://www.carabinieri.it/cittadino/consigli/tematici/giorno-per-giorno, utilizzato anche per le attività didattiche.

Tante, tantissime domande da parte di bambini e bambine: dalla temperatura ideale per la cottura della carne, alle modalità correte di scongelamento, sino alle curiosità sul doping. Gli incontri nelle scuole coi carabinieri del NAS proseguiranno durante tutto l’anno scolastico e toccheranno scuole di ogni ordine e grado della regione Abruzzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *