Polizia sventa colpo a Vasto

Sfuma il colpo con i banditi in fuga. Il pronto intervento di una volante del Commissariato di Vasto, infatti, ha evitato che due malviventi portassero a segno la rapina a Casalbordino, dove era stata segnalata la presenza dei uomini, che stavano sradicando una cassaforte bancomat, posta all’esterno di una banca con l’utilizzo di un carro attrezzi. La pattuglia, arrivata immediatamente sul posto, notavano a terra detriti ferrosi e parti distaccate della stessa cassaforte asportata. Per asportare la cassaforte sono stati lasciati tracce sull’asfalto e seguendo le tracce presenti sulla carreggiata giungevano all’altezza della Strada Provinciale 216, dove sorprendevano due uomini a bordo di un’autovettura Lancia Thesis ed un carro attrezzi con la cassa bancomat asportata. I due, alla vista della polizia, si davano a precipitosa fuga nella campagne adiacenti, abbandonando i mezzi e la cassaforte appena rubata e ancora integra. Il tutto veniva posto sotto sequestro a disposizione dell’autorità competente. Le immediate ricerche effettuate dal personale del Commissariato e dell’Arma dei Carabinieri davano esito negativo. Le prime verifiche effettuate sui due automezzi consentivano di  accertare che il carro attrezzi e l’autovettura utilizzati per la commissione del reato erano stati rubati il 3 marzo scorso e risultavano essere di proprietà  rispettivamente di un officina meccanica di Mozzagrogna e a Lanciano. All’interno della Cassa bancomat, danneggiata ma ancora chiusa, risultavano esserci circa 4000 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *