Vasto, scippatori identificati e arrestati dai carabinieri

Questa mattina i Carabinieri della Compagnia di Vasto hanno deferito alla competente autorità giudiziaria R.S. 26enne di Lanciano e M.R. 50enne di Bari, entrambi responsabili di uno scippo ai danni di un’anziana avvenuto lo scorso sabato a Vasto. Precisamente, il 19 marzo scorso, intorno alle ore 15:30, in via Cardone, un’anziana, prima di rincasare, era stata strattonata e scippata della sua borsa, con all’interno circa 300 euro, da un giovane che, subito dopo, era fuggito a piedi nelle vie circostanti. L’allarme pervenuto alla Centrale Operativa dei Carabinieri aveva  subito attivato gli uomini dell’Arma che, dopo aver raccolto dalla vittima una parziale descrizione del malvivente, avevano proceduto all’acquisizione delle immagini di videosorveglianza del comune presenti nella zona. Grazie ai filmati, in breve tempo i militari sono riusciti a ricostruire con precisione l’esatta dinamica dei fatti ed in particolare ad accertare che l’esecutore materiale dello scippo, successivamente identificato in R.S., dopo aver percorso circa 200 metri a piedi, era salito a bordo di una Opel Corsa di colore viola con all’interno il suo complice che lo attendeva. Dall’esame di numerosi cartellini fotosegnaletici di pregiudicati, i Carabinieri sono riusciti a risalire ai due responsabili del fatto e a individuare l’autovettura Opel Corsa utilizzata che è stata posta sotto sequestro.

In attesa di eventuali  provvedimenti che l’autorità guidiziaria competente intenderà adottare, i due responsabili, noti ai Carabinieri per i loro trascorsi giudiziari, dovranno rispondere di concorso in furto con strappo, reato per il quale è prevista una pena massima di anni sei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *