Autismo, l’Abruzzo si colora di blu

Coinvolgimento maggiore delle Asl abruzzesi per garantire diagnosi precoci e certezza dei dati di incidenza del disturbo; attenzione particolare all’assistenza dei pazienti autistici in età adulta, che oggi vivono situazioni di particolare disagio e per i quali vanno create strutture che possano affiancarli anche quando le loro famiglie non potranno più occuparsi di loro. Sono gli aspetti principali dell’attività avviata dall’assessore regionale ai programmi speciali territoriali Donato Di Matteo, che insieme al presidente della commissione sanità del consiglio regionale Mario Olivieri, ha attivato un tavolo tecnico per la stesura di una proposta di legge regionale sull’autismo. Un primo incontro c’é stato già il 25 febbraio scorso, alla presenza dei rappresentanti delle aziende sanitarie, del centro regionale di riferimento per l’autismo de L’Aquila e delle associazioni che assistono i pazienti e le loro famiglie. La prossima riunione è stata fissata per il 15 aprile, con la partecipazione degli assessori regionali alla programmazione sanitaria Silvio Paolucci e alle politiche sociali Marinella Sclocco. Un ruolo centrale in questo progetto è affidato al dottor Renato Cerbo, direttore della neuropsichiatria infantile dell’ospedale di Pescara, che in passato è stato anche direttore del centro di riferimento regionale per l’autismo. Sempre oggi presentato l’ultimo appuntamento di Musica e Società in programma sabato 9 aprile alle ore 21 al Teatro Massimo di Pescara con il concerto, in prima nazionale, di Danilo Rea, accompagnato dall’Orchestra Femminile del Mediterraneo e dall’Orchestra Dean Martin, dirette da Antonella De Angelis, in occasione della Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo. Alla conferenza stampa erano presenti l’assessore ai Programmi speciali della Regione Abruzzo Donato Di Matteo, il Dott. Renato Cerbo, resposabile del Centro di neuropsichiatria infantile dell’Usl di Pescara, l’assessore alla Politiche sociali del Comune di Pescara Giuliano Diodati, l’assessore alle Pari opportunità Sandra Santavenere, la presidente della Fondazione Dean Martin Alessandra Portinari, il violoncellista Gianluigi Fiordaliso e il direttore d’orchestra Antonella De Angelis. Il concerto si aprirà con la partecipazione de “I Violoncellieri”, che suoneranno musiche tratte dal repertorio classico. Un gruppo di giovani musicisti formati con un metodo didattico innovativo dal Maestro Gianluigi Fiordaliso. I Violoncellieri per talento e preparazione sono in questo momento sotto i riflettori di importanti musicisti quali Enrico Dindo e Giovanni Sollima, che li ha invitati a partecipare al “Ravenna Festival” di Riccardo Muti. Ad oggi l’ensemble conta un numero di circa trenta bambini e ragazzi provenienti da tutto l’Abruzzo, con un’età compresa tra i 5 e i 13 anni. Con Danilo Rea si entrerà nel vivo della serata, verranno eseguite le sue musiche originali per quartetto jazz e orchestra arrangiate da Marcello Sirignano. Info: 3476368397 musicaesocieta@gmail.com

L’Abbazia di San Giovanni in Venere si illuminerà di Blu. Il Comune di Fossacesia, infatti, su invito dell’Associazione Angsa Abruzzo Onlus di Lanciano, ha deciso di aderire all’iniziativa, indetta dalle Nazioni Unite con lo scopo di sensibilizzare le Istituzioni ed a cittadini sul tema dell’autismo, patrocinando l’evento ed illuminando di blu il monumento più rappresentativo della città. Preziosa al fine della realizzazione dell’iniziativa è stata, oltre che la consueta disponibilità dei Padri Passionisti, la collaborazione delle Ditte Events Service ed Angel Touch for Event che hanno deciso di offrire il proprio contributo all’evento realizzando gratuitamente i lavori di illuminazione dello straordinario monumento di età benedettina. Per l’occasione i rappresentanti dell’Associazione Angsa Abruzzo allestiranno nello spazio antistante l’abbazia un gazebo con l’obiettivo di promuovere la ricerca ed il miglioramento dei servizi così da contrastare la discriminazione a cui spesso, purtroppo, le persone affette da autismo sono soggette.

Da domani al 10 aprile il Comune di Lanciano illuminerà di blu Palazzo di Città e il Monumento ai Caduti di piazza Plebiscito.

A L’Aquila sarà la basilica di San Bernardino da Siena ad illuminarsi di blu.

Domani, dalle ore 11, presso il Centro per l’autismo di Vasto sito in Via San Rocco n° 210, le Istituzioni locali e regionali faranno visita ai ragazzi, le loro famiglie e gli operatori riuniti per l’occasione. A seguire, alle ore 12,  tutti in Piazza Rossetti per il lancio dei palloncini blu, colore che identifica la giornata mondiale dell’Autismo. Hanno confermato la loro partecipazione il Presidente della Regione Abruzzo Dott. Luciano D’Alfonso, l’Assessore alla Sanità Dott. Silvio Paolucci, l’Assessore Regionale Dott. Donato Di Matteo, l’Assessore alle Politiche Sociali, anche in rappresentanza del Sindaco di Lanciano, Dott.ssa Dora Bendotti, oltre alle diverse Autorità locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *