12 studenti canadesi all’Istituto Ridolfi-Zimarino di Scerni

L’Istituto omnicomprensivo “Ridolfi-Zimarino” di Scerni ospiterà dal 4 al 6 aprile una delegazione formata da 12 studenti canadesi, da due docenti e dalla preside del Centre de formation professionelle Jacques Rousseau del Quebec.

Gli studenti canadesi soggiorneranno in Abruzzo e Molise fino al 23 aprile prossimo, al fine di conoscere tipicità e biodiversità della nostra zona e la cucina tradizionale locale; la delegazione canadese, inoltre, effettuerà degli stage formativi in aziende locali di trasformazione dei prodotti alimentari che hanno aderito al “Prodotto topico”, una manifestazione gastronomica finalizzata a valorizzare e promuovere i prodotti tipici, le attività economiche, la cultura e l’enogastronomia del territorio del Trigno-Sinello.

La visita della delegazione si inquadra in un programma di scambi indirizzato alla valorizzazione del territorio attraverso prodotti tipici locali ed attivato lo scorso anno in Quebec con la sottoscrizione di un protocollo d’intesa tra le due scuole.

Il soggiorno presso l’Istituto “Ridolfi-Zimarino” si concluderà il 6 aprile, data in cui l’Istituto Agrario di Scerni ospiterà una tappa locale della terza edizione del “Prodotto Topico”, che vedrà la presenza del dirigente scolastico, prof. Livio Tosone, del sindaco di Scerni, dott. Giuseppe Pomponio, del vicepresidente AICCRE Abruzzo, sindaco Carlo Moro, della dirigente del centro di formazione canadese, prof.ssa Caterina De Luca, e del fondatore Slow Food Vastese, dott. Raimondo Pascale.

Il convegno, che si terrà presso l’aula magna dell’Istituto Agrario a partire dalle 10:00, sarà moderato dal dott. Orazio Di Stefano, sociologo e giornalista, e vedrà gli interventi del prof. Dino Mastrocola, del dott. Luigi Di Lello, dell’on. Arnaldo Mariotti e del prof. Luigi Murolo.

Al termine del convegno si terrà la proclamazione del Prodotto Topico e la nomina del Cavaliere, alla presenza della delegazione teramana e delle aziende ospitanti gli studenti canadesi.

Seguirà la degustazione del prodotto topico di Scerni e, nel pomeriggio, si svolgeranno le visite alle strutture dell’Istituto “Ridolfi”, al caveau della ventricina della “Fattoria dell’Uliveto” col dott. Di Lello ed all’azienda agricola “Fontefico” con i fratelli Altieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *