TUA, la Filt Cgil Abruzzo proclama sciopero di 4 ore

Una fusione tra aziende di trasporto senza aver predisposto in tempo una bozza di organizzazione capace di affrontare adeguatamente la nuova realtà. Oggi, a distanza di mesi, i nodi vengono al pettine e la TUA viaggia a vista, con fondi scarsi, ruoli e compiti ancora da definire. Una fase confusa, che rischia di implodere. Negli ultimi giorni si sono susseguiti gli interventi delle sigle sindacali che, toccando con mano il polso della situazione, quotidianamente constatano come l’unione tra Arpa, GTM e Sangritana scricchioli.

La Filt Cgil Abruzzo ha dichiarato lo sciopero di 4 ore per il giorno 13 maggio. Motivi dell’astensione dal lavoro la drastica riduzione delle risorse regionali destinate al settore, la riduzione delle risorse regionali destinate al settore, la mancata individuazione dei servizi minimi e delle regole, le tessere di libera circolazione date in uso gratuito alle forze dell’ordine, la mancata realizzazione del biglietto unico regionale e del sistema tariffario intermodale, i servizi commerciali e volontà di procedere verso una graduale privatizzazione del settore e la mancata applicazione dell’accordo integrativo decentrato Regione Abruzzo 28/5/2004.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *