A Pescara il Progetto nazionale per la cura della osteonecrosi da farmaci delle ossa mascellari

Sabato 9 aprile, dalle ore 8.30 alle ore 14, presso la sala conferenze delle Torri Camuzzi, in Largo F. Delli Castelli 10, a Pescara, si terrà il corso “Prevenzione, diagnosi e cura della osteonecrosi da farmaci – Progetto Nazionale su prevenzione diagnosi e cura della osteonecrosi da farmaci delle ossa mascellari”.

L’evento, patrocinato dalla Regione Abruzzo, è organizzato dal dott. Giuliano Ascani, responsabile dell’Unità operativa di Chirurgia maxillo facciale del Presidio ospedaliero di Pescara e referente scientifico per il progetto nazionale su prevenzione diagnosi e cura della osteonecrosi da farmaci delle ossa mascellari e dall’Ordine dei medici di Pescara, con la collaborazione del dott. Donato Natale, dirigente medico Unità operativa complessa di Oncologia del nosocomio pescarese.

«Un ringraziamento particolare – ha dichiarato il dottor Ascani – va alla Commissione albo odontoiatri e all’Ordine dei medici di Pescara con i quali collaboriamo da molti anni nell’ottica di una sempre maggiore integrazione multidisciplinare e territoriale tra professionisti ospedalieri e professionisti esterni. Sicuramente è motivo di grande orgoglio l’aver portato a Pescara questo corso nell’ambito del Progetto nazionale sulle osteonecrosi dei mascellari, patologia emergente e con forte impatto sulla qualità di vita dei pazienti, ma spesso poco conosciuta dai medici e odontoiatri».

Dal 2014 l’UOSD di Chirurgia maxillo facciale del Presidio ospedaliero di Pescara è stata inserita tra i centri di riferimento nazionali indicati dalla Società italiana di Medicina e patologia orale (SIPMO) e dalla Società italiana di Chirurgia maxillo-facciale (SICMF) per la prevenzione, diagnosi e cura della osteonecrosi da farmaci delle ossa mascellari.

Negli ultimi anni è emerso con forza che alcune classi di farmaci, come i bisfosfonati e altre molecole) prescritti per la salvaguardia e la cura dell’apparato scheletrico sia nei pazienti oncologici che non, possono associarsi all’insorgenza della osteonecrosi delle ossa mascellari, soprattutto in concomitanza con patologie infettive-infiammatorie dento-parodontali e con procedure odontoiatriche invasive.

Scopo del corso è, quindi, aggiornare odontoiatri e medici prescrittori sui protocolli di prevenzione e di management dedicati ai pazienti che devono assumere o già assumono tali farmaci, al fine di approcciarsi e curare il paziente nel modo migliore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *