Si costituisce ai carabinieri di Lanciano giovane sospettato di omicidio a Cervia

Le forze dell’ordine lo cercavano da ieri mattina dopo il ritrovamento del cadavere di Ugo Tani, 56enne, cuoco, nella sua abitazione di Pinarella di Cervia, in provincia di Ravenna. Il giovane, fortemente sospettato, si era allontanato facendo perdere le sue tracce, forse voleva raggiungere Galatone, nel Leccese, paese d’origine. Poi, mentre percorreva l’autostrada A14, ha deciso di costituirsi e lo ha fatto varcando la soglia della Ctato ucciso dopo essere stato colpito da un corpo contundente. Il giovane su cui sono caduti i sospetti viveva in casa della vittima. Anche lui lavorava nel mondo della ristorazione. Dopo essersi costituito è stato ascoltato dal sostituto procuratore della Repubblica di Lanciano, Rosaria Vecchi, in previsione della richiesta di fermo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *