San Salvo, nessuna violenza sul piccolo Alessandro

Nessun segno di violenza sul corpo del piccolo Alessandro, di 3 anni, morto nella mattina dello scorso martedì in casa, a San Salvo. E’ quanto ha stabilito il medico legale Pietro Falco che, stamattina, ha eseguito l’esame autoptico disposto su disposizione della Procura di Vasto. Una tragedia avvenuta mentre il bambino giocava e alla presenza del padre, finito sul registro degli indagati: l’uomo ha avvertito il 118 ma mentre l’ambulanza raggiungeva il San Pio da Pietralcina, Alessandro è morto. Il decesso potrebbe essere avvenuto per un grave trauma causato da una caduta dalle scale, il giorno prima, fatto accaduto mentre il papà era assente e che potrebbe esser stato sottovalutato. La disgrazia si è consumata in un ambiente familiare particolare. La mamma del piccolo è rientrata 6 mesi fa in Mozambico ed ha lasciato l’uomo con il piccolo ed altre due figlie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *