Assalto sulla A14 a portavalori: chiusa l’autostrada

Un furgone portavalori è stato assalito da banditi armati lungo l’autostrada A14 tra Chieti e Francavilla, sulla corsia nord. Al momento non si conoscono altri particolari. L’autostrada è stata chiusa al traffico.

La banda che ha agito, composta a quanto sembra da 4 banditi, è entrata in azione poco prima delle 7 di questa mattina. Il portavalori che da Ortona era diretto a L’Aquila, è stato bloccato dalla brusca manovra dei malviventi che con la loro auto, una Giulietta, hanno prima superato il furgone e poi lo hanno fermato, lanciando sull’asfalto dei chiodi. I banditi, con un’azione fulminea e preparata,  si sono messi in azione. Hanno aperto il fuoco per intimorire le guardie mentre uno di loro ha bloccato un tir che sopraggiungeva, costringendo l’autista a mettere il mezzo di traverso per fermare il traffico: gli altri si sono diretti verso il portavalori. Sotto la minaccia delle armi e facendo esplodere un candelotto fumogeno, hanno costretto i due vigilantes che erano in cabina a scendere, ad abbandonare le armi in dotazione e a sdraiarsi a terra. Poi hanno tentato di  perforare la carrozzeria e arrivare al bottino. Ma uno degli automobilisti finito nella coda forzata che nel frattempo si era formata, ha avvisato il 113. Un’autopattuglia della stradale, che si trovava a poca distanza, è subito intervenuta, facendo sfumare il colpo. I malviventi si sono dati alla fuga a piedi, scavalcando la recinzione dell’autostrada e ora sono braccati dalle forza dell’ordine. Non si sa se al momento dell’arrivo della polizia ci sia stato un conflitto a fuoco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *